Come ottenere lo SPID gratis con Lepida

Come ottenere lo SPID gratis con Lepida

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, in acronimo SPID, è un sistema di autenticazione che consente a tutti i cittadini di poter avere accesso e fruire di tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione. SPID, infatti, fornisce una sola Identità Digitale, che può essere usata su ogni tipo di device elettronico (computer, tablet, smartphone…). Il vantaggio di SPID consiste nella possibilità di usare un’unica password con cui poter accedere illimitatamente ai servizi di tutte le Pubbliche Amministrazioni. E’ possibile ottenere lo SPID gratis con Lepida, meglio conosciuta come LepidaID. Si tratta di un’applicazione, attraverso la quale l’utente potrà generare, usando lo smartphone o tablet, il codice OTP necessario per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione. L’utente potrà realizzare o copiare il codice OTP in due modi: attraverso una notifica push, se si usa uno smartphone o un tablet; inquadrando, invece, il QR code sulla home page, se l’accesso avviene mediante un PC.

Per poter usare l’app LepidaID, l’utente dovrà avere a disposizione: le credenziali di accesso SPID LepidaID valide ed attive e uno Smartphone con sistema operativo Android, iOS, EMUI o HarmonyOS, con la possibilità di fare il download dell’applicazione LepidaID dallo Store presente sul proprio smartphone. Dopo il download e l’attivazione di LepidaID, è possibile effettuare la registrazione per accedere allo SPID. Per ottenere lo SPID gratis con Lepida sarà necessario mettere a disposizione i seguenti dati: il nome utente e la password di un indirizzo mail; cognome e nome; sesso; nazione, provincia, città e data di nascita; codice fiscale; gli estremi di un documento di riconoscimento; un indirizzo mail PEC, seppur sia facoltativo.

Per attivare SPID con Lepida è possibile fare ricorso a differenti procedure di riconoscimento: la firma digitale, da usare per sottoscrivere il modulo di adesione a Lepida S.c.p.A e farne l’upload sul sistema, da accompagnare ai documenti di identità richiesti; la Smartcard, in riferimento a Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi (TS – CNS), Carta Nazionale dei Servizi o a carte simili, da usare per effettuare il riconoscimento; di persona, con la possibilità di scegliere lo sportello più vicino al proprio domicilio; da remoto, usando la webcam, seppur si tratti di un servizio a pagamento, senza la necessità di andare fisicamente presso uno sportello; con registrazione audio/video, da effettuare in autonomia, se l’utente è in possesso di uno smartphone, un tablet o un PC, senza dover andare presso uno sportello né dover ricorrere all’assistenza di un operatore; la Carta d’Identità Elettronica 3.0, che consentirà all’utente di collegarsi direttamente al sito del Ministero, dove sarà possibile scegliere se effettuare il download dell’app Cie ID sullo smartphone oppure ricorrendo ad un lettore di “smartcard contactless” compatibile, purché il programma del CIE sia installato e configurato.

Per ottenere SPID con Lepida sarà necessario esibire un documento d’identità o di riconoscimento in corso di validità; il Codice Fiscale, un indirizzo e-mail, per poter accedere in tempo reale alla propria casella di posta elettronica; un numero di cellulare, così da poter leggere subito il messaggio per l’attivazione dello SPID. Ottenere SPID con Lepida è gratuito, tranne si ricorra alla modalità di riconoscimento da remoto; quest’ultima, infatti, costa 15 euro, a cui aggiungere l’IVA. Infine, una volta ottenuta, lo SPID con LepidaID è gratuita per un tempo illimitato.