Come riconoscere le piante con una foto

Come riconoscere le piante con una foto

Seppur possa apparire insolito, è importante disporre di un’applicazione per riconoscere le piante. Essa diventa utile soprattutto quando si incontra una pianta sconosciuta, ma si desidera identificarla, perché appare strana, perché se ne vuole acquistare una simile, per capire se sia commestibile, se è velenosa, così da evitarne il contatto, oppure per semplice curiosità. Infatti, molti esemplari di piante hanno caratteristiche simili, se non uguali; pertanto, una persona non esperta del settore potrebbe fare difficoltà a riconoscere una pianta dall’altra. Qualcuno potrebbe obiettare che, a tal proposito, esistono libri che afferiscono alle materie di competenza, come la botanica e la tassonomia. Ma è pur vero che questi manuali sono difficilmente trasportabili; per questo motivo, sono stati trasformati in banche dati, con lo scopo di realizzare applicazioni e permettere di riconoscere le piante con una foto, facendo ricorso ad uno smartphone. Queste applicazioni dedicate funzionano sulla base dell’analisi dell’immagine e di alcuni elementi già impostati (colore dei fiori, forma delle foglie…); inoltre, possono essere gratuite o a pagamento.

Per sapere come riconoscere le piante con una foto sarà sufficiente effettuare il download di alcune applicazioni dedicate. Applicazioni fruibili sia su uno smartphone Android, sia un iPhone iOS, che consentono di scattare una foto oppure caricare un’immagine dalla galleria, cercando una corrispondenza nei differenti database, allo scopo di reperire informazioni e caratteristiche su una pianta. Pertanto, di seguito, verranno segnalate le 5 migliori applicazioni per riconoscere le piante con una foto. In cima ad ogni classifica, tra le applicazioni che permettono di riconoscere le piante con una foto, c’è PlantNet (Pl@ntNet nella reale denominazione). Questo programma nasce dalla partnership tra ricercatori Cirad, Inra, Inria e Ird, che hanno formato un consorzio. Esso è stato fondato, grazie all’impegno della Fondazione Agropolis, con lo scopo di realizzare una banca dati di carattere botanico, implementato anche grazie al contributo degli utenti. Offre le migliori performance se l’utente inquadra ed scatta foto agli organi, alle foglie e ad altri elementi particolari delle piante. Android e iPhone mettono a disposizione gratuitamente questa applicazione.

Sul secondo gradino del podio, tra le app che permettono di riconoscere le piante con una foto, c’è LeafSnap. Quest’app afferma di essere in grado di riconoscere il 90% di tutte le specie di piante e alberi in circolazione, potendo effettuare una medesima azione su fiori, frutti e alberi. Quest’attività è resa possibile grazie alla combinazione tra la presenza di una ricca banca dati e un sistema di Intelligenza Artificiale. Anch’essa è gratuita per Android e iPhone. A LeafSnap, tra le applicazioni che aiutano come riconoscere la pianta con una foto, c’è iNaturalist. Essa nasce dalla partnership tra la California Academy of Sciences e la National Geographic Society, disponibile gratuitamente per Android e iPhone.

Infine, tra le 5 miglior app utili per sapere come riconoscere le piante con una foto ci sono PlantSnap e Flora Incognita. Dal canto suo, PlantSnap offre una banca dati con 600.000 tipi di piante con fiori, alberi, piante grasse, funghi, cactus e molto altro, insieme ai consigli per il giardinaggio e la cura di questi esemplari. Inoltre, PlantSnap è arricchito da una piccola piattaforma social, una sorta di community, utile per diffondere e condividere snap e foto. L’applicazione Flora Incognita, invece, è nata dalla partnership tra la Technical University Ilmenau e il Max Planck Institute for Biogeochemistry Jena e si concentra su poche specie di piante. Tuttavia, è molto precisa ed è fruibile anche usando foto scattate prima, memorizzando i precedenti. Non richiede alcuna registrazione. Infine, sia PlantSnap che Flora Incognita sono disponibili gratuitamente per Android e iPhone.