Come risolvere i problemi comuni di AnyDesk

Come risolvere i problemi comuni di AnyDesk

22/02/2022 0 By Rosy Chianese

AnyDesk è un software progettato dalla società tedesca AnyDesk Software GmbH per fornire dei metodi alternativi di accesso remoto ad un computer, consentendo quindi di lavorare con vari file e documenti. In pratica si tratta di un programma che vi consentirà di essere collegati e controllare un altro pc, da un altro dispositivo, senza essere fisicamente vicino ad esso. L’obiettivo di questa applicazione è quello di aiutare gli utenti a connettersi dal proprio computer di casa al lavoro o viceversa, consentendo facilmente l’accesso ai documenti necessari ovunque ed in qualsiasi momento. Ci tengo a precisare che, per motivi di sicurezza, utilizzando AnyDesk non avrai la possibilità di condividere file o di trasferirli.

Ti sarà però concesso di scambiare il contenuto dei tuoi appunti tra un computer e un altro ed inoltre, potrai acquisire le immagini dallo schermo del PC collegato e salvarle sul tuo desktop in formato PNG.

AnyDesk può funzionare su tutti i dispositivi, per cui non solamente su Windows, Mac OS e Linux ma anche su iOS ed Android.

Come funziona AnyDesk

La prima cosa da fare, ovviamente, è scaricare il programma. Un aspetto interessante di AnyDesk è che si tratta di uno strumento portable, per cui non avrai necessità di installarlo. Per poter effettuare la connessione remota, entrambi i computer devono essere dotati del programma. L’interfaccia di AnyDesk si suddivide in due sezioni: a sinistra in Questa scrivania, dove troverai il numero corrispondente al tuo computer (o altro dispositivo). Questo numero rimarrà sempre uguale e non subirà modifiche. Sulla destra invece troverai un campo vuoto dove dovrai digitare il numero del dispositivo remoto a cui vuoi connetterti. Una volta fatto dovrai digitare il tasto “Connetti” ed aspettare che venga confermata ed accettata la connessione, da parte dell’utente remoto. Se l’operazione non viene accettata la connessione sarà bloccata. Tuttavia, con AnyDesk esiste anche la possibilità di collegarsi ad una macchina remota senza attendere il consenso da parte dell’utente remoto.

Per effettuare questo tipo di connessione, dovrai registrare una password di accesso fissa, in modo tale da stabilire una connessione indipendente.

In alcuni casi, AnyDesk, potrebbe avere in fase di connessione dei problemi di accesso. Vediamo insieme i più frequenti e come poterli risolvere.

Come risolvere i problemi comuni di AnyDesk

Di seguito affronteremo i problemi più comuni, per i quali il desktop remoto potrebbe non funzionare impedendo, così, la connessione ad un altro computer.

Guasto alla rete: per risolvere questa problematica prova a collegare un notebook alla porta di rete dalla quale l’utente cerca di connettersi ed utilizza il comando Ping o Tracert. In questo modo vedrai se è collegato al server host o al broker di connessione. Tieni presente che potrai effettuare questo solo se consentirai ai pacchetti ICMP di superare i firewall di rete.

Problemi con il firewall: per evitare problemi di questo tipo, assicurati che la porta che stai utilizzando dal software del desktop remoto sia aperta su tutti i firewall tra il computer client ed il server dove stai cercando di connetterti. Potresti, però, dover configurare più firewall. Ad esempio, potrebbe essere installato Windows Firewall su entrambi i computer o, in alternativa, potrebbero esserci più firewall hardware tra i due sistemi.

Problemi certificato SSL: la cifratura SSL richiede l’uso di certificati, il che potrebbe portarti ad avere dei problemi con il desktop remoto. Se i due computer si stanno connettendo in modo corretto, il computer client deve fidarsi dell’ente che ha rilasciato il certificato SSL. Questo può costituire un problema soprattutto nel caso in cui i certificati vengono generati internamente ad un’azienda. È consigliabile, infatti, ricorrere ad un ente di certificazione affidabile per assicurarsi che i client possano stabilire una connessione desktop remota. Verificare, inoltre, che i propri certificati siano aggiornati.

Autenticazione a livello di rete: l’autenticazione a livello di rete può impedirti la connessione del desktop remoto. Se utilizzi dei client Microsoft, dovrai verificare se riescono a supportare l’autenticazione a livello di rete. Per farlo, dovrai cliccare sull’icona di questa funzionalità nell’angolo in alto a sinistra del menu Connessione desktop remoto, selezionandolo direttamente dal menù Informazioni. Il client ti comunicherà se supporta l’autenticazione a livello di rete di Microsoft. Qualora non dovesse essere supportato, dovrai eseguire un upgrade del client o, in alternativa, ti basterà disabilitare il requisito di autenticazione a livello di rete sui server VDI.

Superamento della capacità: se superi la capacità dell’infrastruttura potresti avere dei problemi di connessione. Potresti aver quindi esaurito i desktop virtuali o le licenze VDI. Esistono alcune implementazioni VDI che rifiutano le connessioni dei client nel caso in cui il server è troppo impegnato, ma anche se il lancio di un’altra sessione di desktop virtuale va ad indebolire le prestazioni delle sessioni già presenti.