Come scrivere un tweet efficace e di successo

Come scrivere un tweet efficace e di successo

Twitter è uno dei social media più conosciuti e di successo, ma si distingue fortemente da quelli più usati e popolari come Instagram o Facebook. Anche a livello di numeri non c’è paragone, arriva infatti a contare “solo” 330 milioni di utenti attivi al mese e 145 milioni di utenti giornalieri, con un totale di 1,3 miliardi di account creati ma spesso abbandonati dopo poco tempo. L’app stessa, sul Play Store, non si trova più da qualche anno nella categoria “Social” ma nella categoria “Notizie e riviste”, segno che l’azienda che vi è dietro non la considera come un tradizionale social.

Twitter infatti, a differenza degli altri social, si presta poco alla condivisione di momenti di vita quotidiana. I contenuti che portano numeri e guadagnano trazione sono altri, dalle notizia dell’ultima ora allo spettacolo, alla politica, allo sport, hobby, eventi live, film appena usciti, tutti argomenti che sono di interesse più o meno comune in quel momento. Se succede qualcosa di importante ci sarà sicuramente una grandissima conversazione a riguardo sul sito, a cui può partecipare chiunque. Queste conversazioni si costruiscono attraverso i tweet, ovvere i contenuti che ognuno condivide su Twitter. Come su instagram si postano foto o storie per i follower, su Twitter si ha la possibilità di condividere un messaggio, il tweet, che può contenere fino a 280 caratteri e in cui possiamo inserire immagini, video, gif, link, ecc.

I tweet sono quindi contenuti condivisi con i follower, che possono decidere di lasciare un mi piace, rispondere, o “retwittare”. I retweet sono gli strumenti di condivisione di Twitter, e consentono ad un post di diffondersi velocemente. Ma guadagnarsi un pubblico su Twitter non è per nulla semplice, specialmente se si parte da zero. In questo articolo proveremo a darvi una mano, spiegando i passi per scrivere un tweet efficace e di successo.

Siate concisi

Nonostante Twitter abbia aumentato il numero di caratteri utilizzabili dai 140 originali a 280, non è consigliabile sfruttare tutto lo spazio a disposizione. Se infatti il cambiamento è utile per restringere conversazioni, diminuendo la necessità di utilizzare più tweet per poter esprimere un proprio pensiero, è anche vero che per tweet giornalieri vale sempre la regola della sintesi.

Usate gli hashtag

Gli hashtag (simbolo #) sono le parole chiave che indicano argomenti su Twitter. Usandoli gli utenti possono seguire gli argomenti a cui sono interessati, visualizzando solo i tweet che ne fanno uso. Per questo motivo è importante inserirli nei propri tweet, ma bisogna farlo con moderazione. L’utilizzo di hashtag incrementa infatti il coinvolgimento degli utenti, ma più se ne usano e maggiore sarà l’effetto contrario. Consigliamo di usarne 1 o al massimo 2 per renderli efficaci.

Usate immagini

Un altro trucco che permetterà di attirare più attenzione nei propri tweet è l’uso di immagini, animate o non, e video. Spesso infatti un’immagine può valere più di mille parole, e su Twitter si hanno disposizione solo 280 caratteri! Inoltre allegare un’immagine allargherà lo spazio preso dal vostro tweet, rendendolo più visibile.

Parlate di argomenti popolari

Cosa ovvia ma che vale la pena ricordare, per accumulare un seguito su Twitter è necessario parlare di argomenti sulla bocca di tutti. Si può trattare di qualsiasi cosa: eventi sportivi, politica, news, videogiochi, cinema, gli argomenti non mancano di certo. Scrivete qualcosa di interessante, un’opinione condivisibile, un’osservazione divertente o acuta, qualcosa insomma che lasci un’impressione agli altri utenti.

Accorciate i link

Anche i link sono importanti per un tweet di successo, contribuiscono infatti ad attirare l’occhio di chi legge fornendo visibilità. È importante però che il link non sia troppo lungo o avrà un effetto negativo sulla presentazione del tweet. Per risolvere il problema basta accorciare i link utilizzando un sito apposito come Bitly.