Cosa Fare Se Google Meet Si Blocca O Non Si Apre Correttamente

Cosa Fare Se Google Meet Si Blocca O Non Si Apre Correttamente

19/12/2020 0 By nicolacuna

Come ben sai Google Meet è un’applicazione di Google che consente di organizzare riunioni online, videoconferenze e lezioni in modo immediato e di semplice fruizione. 

Seppur inizialmente fosse a pagamento per alcune categorie di utenti, dallo scorso maggio Google Meet è gratis per chiunque. Questo soprattutto per ottemperare i disagi dovuti alla pandemia e alla necessità di svolgere la maggior parte delle attività, dal lavoro alla scuola, direttamente on-line. 

L’enorme affluenza, però, inevitabilmente condiziona le prestazioni dell’applicazione che, per quanto venga costantemente aggiornata, talvolta presenta degli errori. Se per questi errori, però, ci possiamo fare poco e niente, c’è tutta una serie di piccoli problemi che potrebbero verificarsi ma che possiamo tranquillamente risolvere.

Quindi, ora vedremo cosa fare se Google Meet si blocca o non si apre correttamente. Gli errori che potrebbero bloccare l’applicazione e condizionare le prestazioni possono essere dovuti a una serie svariata di motivi. Vediamo insieme i più comuni:

  • Problemi relativi alla presentazione dello schermo e alla videocamera: se ti accorgi che su Meet non funziona la telecamera assicurati di aver concesso l’autorizzazione. Sia per la videocamera che per il microfono, infatti, Meet ha bisogno della tua autorizzazione: la prima volta che parteciperai ad una videochiamata su Meet ti verrà chiesto di consentire l’accesso… beh, fallo!
  • Meet non è ancora compatibile con il tuo browser: ti sarà successo che il browser si blocca quando provi a condividere uno schermo. Questo succede a causa dell’utilizzo nel computer di schede o driver video non compatibili. Ecco, in questo caso esegui l’upgrade delle schede e dei driver video del computer alla versione più recente. 
  • Qualità scadente di video e audio su Google Meet: risolvi il problema con uno dei seguenti passaggi.
  1. Usa degli auricolari con microfono;
  2. Utilizza le giuste periferiche e assicurati che Meet sia impostato sulla videocamera, microfono e auricolari corretti.
  3. Disconnetti i monitor esterni
  4. Assicurati che le cuffie Bluetooth siano compatibili con Google Meet in quanto alcune di queste, per quanto funzionino bene nelle chiamate normali, non si adattano alle caratteristiche di Meet.
  • Google Meet non parte dal cellulare o tablet: è probabile che tu debba eseguire l’aggiornamento dell’app alla versione più recente, se sul dispositivo hai una versione ormai obsoleta.

Come hai già avuto modo di notare Google Meet è uno strumento utilissimo ma soprattutto molto intuitivo. Molti problemi, tra cui quelli che ti ho elencato, sono dovuti a semplici distrazioni più che a veri e propri difetti. 

Certo quando di mezzo ci si mette direttamente Google a creare problemi, come accaduto all’inizio di questa settimana, non ci possiamo fare niente. 

Per tutto il resto, però, c’è una soluzione: i suggerimenti ai problemi più comuni li hai trovati in questo articolo!