Cosa fare se non riesci a vedere i video riprodotti su Google Chrome

Cosa fare se non riesci a vedere i video riprodotti su Google Chrome

Al giorno d’oggi, gran parte delle operazioni online vengono effettuate tramite browser. Ce ne sono molti in circolazione, come Edge, Firefox, Chrome e così via, ma specialmente quest’ultimo rientra tra i preferiti della maggior parte degli utenti. Per chi ha un Mac e non sa come installare Google Chrome, cliccando qui potrà visionare una breve guida che spiega come fare passo dopo passo. 

Il browser, oltre ad essere uno strumento tramite cui raccogliere informazioni, viene usato spesso come forma di intrattenimento ma, a causa di alcuni malfunzionamenti, portare a termine alcune operazioni può diventare frustrante ed una di queste può essere una semplice riproduzione video. 

Perché Google Chrome non riproduce i video?

Le motivazioni possono essere molteplici, tra le più frequenti troviamo:

  • Spazio di archiviazione terminato. Non tutti sanno che i video occupano molta memoria sul dispositivo e quando questa raggiunge il limite massimo Chrome potrebbe non riuscire ad aprire altri video. In questo caso, procedere a liberare lo spazio di archiviazione. 
  • Aggiornamento disponibile. Il browser si aggiorna costantemente e, di conseguenza, anche i siti web si aggiornano per stare al passo con le nuove interfacce. Se non riesci a riprodurre video verifica di aver scaricato l’ultima versione disponibile di Chrome.
  • Estensioni e plug-in. Per offrire maggiori funzionalità ai suoi utenti, Chrome mette a disposizione diverse estensioni utili per supportare le operazioni che si fanno tramite il browser; controlla che alcune non abbiano danneggiato il funzionamento di Chrome o di aver scaricato quella giusta. 

Cosa fare se Chrome non riproduce i video?

Dopo aver verificato che non ci siano i problemi appena elencati, se alcuni contenuti multimediali non funzionano e non riesci a visualizzarli correttamente, puoi seguire alcuni di questi passaggi per risolvere i problemi di riproduzione:

  1. Attivare JavaScript. Per riprodurre alcuni contenuti multimediali, come ad esempio i video di YouTube, è necessario scaricare ed attivare JavaScript. Per farlo bisogna:
    • Aprire Chrome sul computer.
    • Selezionare i tre puntini verticali in alto a destra e fare clic su “Impostazioni”. 
    • Scegliere la sezione “Privacy e sicurezza” posta sulla sinistra, dopodichè fare clic su “Impostazioni sito”. 
    • Fare clic su “JavaScript” e poi selezionare la voce “I siti possono utilizzare JavaScript”.
    • La procedura è completata, non ti resta che tornare al video che volevi visualizzare e selezionare “Ricarica”. 
  2. Ripristinare le impostazioni di Chrome. A volte si possono scaricare alcuni elementi che danneggiano il browser. Per risolvere qualsiasi tipo di problema puoi procedere al ripristino seguendo questi passaggi:
    • Aprire Chrome sul computer.
    • Selezionare i tre puntini verticali in alto a destra e fare clic su “Impostazioni”.
    • Scegliere la sezione “Ripristino” sulla sinistra, dopodichè fare clic su “Ripristina” e premerlo nuovamente per confermare l’operazione. 
    • Al termine, torna al video che volevi guardare, seleziona “Ricarica” ed attendi il caricamento.