Cosa si intende per copia informatica e per duplicato

Cosa si intende per copia informatica e per duplicato

30/09/2022 0 By Rosy Chianese

Una delle cose più importanti per comprendere l’utilità dell’attestazione di conformità di un processo telematico è sapere la differenza tra una copia e un duplicato informatico. Per attestazione di conformità si intende la procedura che certifica che la copia di un documento è fedele all’originale.

Le modalità con la quale si rilascia l’attestazione sono regolate dall’art.6, comma 3 del DPCM 13/11/2014. Prima di capire la differenza tra copia e duplicato è importante sapere cos’è esattamente un documento informatico.

Un documento informatico, come stabilito dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD-DLgs 82/2005), è la “rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti”. Parlando invece del punto di vista tecnico, un documento informatico (immagine, audio o testo) è una lunga sequenza di bit. Il bit, invece, è semplicemente l’unità di misura delle informazioni ed ha un valore che varia da 0 a 1. Per cui possiamo dire che ogni documento informatico ha una specifica sequenza di bit.

In informatica tutti sappiamo che quando un documento viene creato è anche possibile “clonarlo”. Questo significa che è possibile fare dei duplicati informatici che abbiano la stessa sequenza di bit del documento originale. Pensiamo, ad esempio, a quante volte abbiamo copiato ed incollato un documento. Ecco, in quel momento stiamo creando un duplicato informatico.

Per quanto riguarda la copia informatica, invece, nonostante possa sembrare identica al documento originale, possiede una diversa sequenza di bit. Questo avviene, ad esempio, quando copiamo un file e lo salviamo nuovamente, anche senza aver fatto nessuna modifica. In un mondo che corre incessantemente verso il processo di digitalizzazione, è diventato molto più frequente incappare in duplicati, grazie alla facilità in cui è possibile crearli.

Questo comporta anche molta confusione, infatti è difficile capire se un file è originale o si tratta di una copia o un duplicato, ed è per questo che è nata l’attestazione di conformità nel processo telematico. Capire quindi la differenza tra duplicato e copia di un documento informatico risulta quindi fondamentale, proprio perché di mezzo c’è la valenza giuridica del documento stesso.

La copia, per acquisire la medesima efficacia probatoria dell’originale, ha bisogno della sottoscrizione di un pubblico ufficiale. Inoltre, esiste anche una differenza tra la gestione e la sottoscrizione delle copie, a seconda del fatto se esse siano analogiche o informatiche.

Ti consiglio di leggere anche…

Un file può essere firmato digitalmente da più persone?

Come stampare un Pdf protetto gratis

Come eliminare le protezioni con password dai file PDF