Cyber security: 7 cose che devi fare prima di andare in vacanza

Cyber security: 7 cose che devi fare prima di andare in vacanza

06/07/2022 0 By fogliotiziana

Proteggere i dati personali è di fondamentale importanza per non finire nella mani sbagliate. Il rischio di essere presi di mira dagli hacker è sempre dietro l’angolo… le informazioni rubate, infatti, potrebbero essere usate per creare un account a nome tuo o ancora peggio, per prosciugarti il conto in banca.

Come si proteggono i dati sensibili?

Ecco le azioni che devi mettere in atto per proteggere i tuoi dati personali e partire serenamente per le vacanze:

1. Evita di annunciare la tua partenza in vacanza sui social network

I social network sono così integrati nella vita quotidiana degli utenti che sono diventati uno strumento per condividere tutti i tipi di informazioni, comprese le vacanze e persino le destinazioni. Un annuncio pubblico che può aumentare i tentativi di phishing tramite e-mail che fanno riferimento a una prenotazione Airbnb o al tuo luogo di vacanza. Queste e-mail fraudolente possono quindi consentire l’accesso ai tuoi dati personali a persone malintenzionate. Per ancora più precauzione per la sicurezza della tua casella di posta, puoi anche optare e impostare uno strumento anti-spam.

2. Attenzione ai pagamenti online fraudolenti

Un altro aspetto su cui non abbassare la guardia: i tuoi pagamenti online. Se devi effettuare più pagamenti relativi ad attività pianificate e altri programmi di vacanza, assicurati di aver abilitato la verifica del pagamento tramite l’app della tua banca. Sempre più banche stanno optando per la verifica digitale per autenticare un acquisto, tramite la propria applicazione per smartphone.

3. Usa una VPN

L’uso del Wi-Fi pubblico non dovrebbe essere preso alla leggera. Questo tipo di connessione è rischiosa e potrebbe consentire alle persone di accedere ai tuoi dati personali. Per fare ciò, assicurati prima di disabilitare la connessione automatica per aprire le reti Wi-Fi, se non l’hai già fatto. L’altra buona pratica è configurare una VPN. Gli strumenti di rete privata virtuale ti consentono di accedere a una connessione privata e sicura anche se stai utilizzando il Wi-Fi pubblico. La maggior parte delle offerte di strumenti VPN si adattano a tutti i tuoi media (computer, tablet e smartphone).

4. Reimposta le password

Prima di andare in vacanza, potrebbe essere una buona idea rivedere le password importanti e cambiarle. Indirizza in particolare la password della tua casella di posta, o quelle dei tuoi vari social network e non esitare a impostare la doppia autenticazione quando viene proposta. Secondo le raccomandazioni di NordPass dal suo studio sulle password peggiori, scegli quelle più complesse ed evita di riutilizzare le vecchie password. Si consiglia inoltre di cambiare la password ogni 90 giorni per una maggiore sicurezza dei propri account online.

Tieni inoltre presente che non è consigliabile salvare le password sul browser Web, che spesso non è molto sicuro contro gli hacker. Invece, opta per un gestore di password per archiviare queste informazioni in modo sicuro, ma anche per la loro funzione di generatore di password complesse particolarmente utile.

5. Aggiorna app e software

Lo scopo degli aggiornamenti di software o applicazioni è correggere i bug, ma anche proteggere da potenziali o comprovate vulnerabilità di sicurezza. Questo è il motivo per cui è importante verificare che il software (in particolare l’antivirus) e le applicazioni mobili siano aggiornati. Questo è un riflesso di vigilanza semplice ma efficace.

6. Fai un backup di tutti i tuoi dati

Per quanto riguarda i tuoi dati personali e sensibili assicurati di effettuare uno o più backup in caso di smarrimento o furto delle tue apparecchiature informatiche durante le tue vacanze. Per fare ciò, scommetti su un backup su un disco rigido esterno lasciato a casa e su supporti virtuali come il cloud o le unità. Questo vale anche per il tuo smartphone, quindi puoi impostare un backup automatico delle tue foto, video o persino delle tue conversazioni WhatsApp, ad esempio. Questi backup regolari ti consentono di trovare e ripristinare tutti i tuoi dati abbastanza facilmente.

7. Evita di utilizzare i computer pubblici

Come il Wi-Fi pubblico, i computer pubblici che possono essere messi a disposizione negli hotel, ad esempio, devono essere considerati come l’ultima spiaggia. La comunicazione di determinati identificatori e dati bancari su questo tipo di hardware non sicuro può consentire a persone malintenzionate di recuperarli. Dai la priorità alla tua attrezzatura, adeguatamente protetta in anticipo.

Ti consiglio di leggere anche…

Breve guida per principianti all’utilizzo della VPN

Amazon pubblica una guida gratuita sulla cyber security

Come eliminare il salvataggio delle password per proteggere la tua privacy