Da oggi puoi ascoltare musica in streaming sull’app di Clubhose

Da oggi puoi ascoltare musica in streaming sull’app di Clubhose

Clubhouse è oggetto di un elevato livello di concorrenza da parte delle altre aziende, che desiderano creare uno spazio audio dal vivo, ma potrebbe concretizzare i loro progetti seguendo un percorso diverso. Dal canto suo, Clubhouse sta rilasciando e sviluppando la possibilità di ascoltare musica in streaming, perché la piattaforma diventi un posto virtuale dove poter suonare in modo efficace e di qualità. Infatti, Clubhouse deve rispondere agli attacchi di Amazon, che sta progettando uno spazio simile nella sua realtà, di Twitter che ha iniziato a creare “spazi a pagamento” in cui i musicisti potrebbero tenere spettacoli in live e di  Spotify, che è dotato della sua personale app per l’audio dal vivo .

Infatti, grazie al nuovo aggiornamento, un appassionato musicista su Clubhouse o un ascoltatore potranno ascoltare musica live direttamente sull’applicazione, ricorrendo al comando “Musica”. Questa opzione “ottimizza Clubhouse per trasmettere la tua musica con alta qualità e un ottimo suono stereo”, come recita il post scritto dalla piattaforma direttamente sul suo blog aziendale. Seppur Clubhouse non specifichi a cosa si riferisca l’etichetta “alta qualità”, lancia l’idea di offrire all’utente la possibilità di connettere le differenti apparecchiature professionali (un mixer o un microfono USB) e ricorrervi nel corso della trasmissione live.

Già da fine agosto, Clubhouse aveva inserito l’opzione dell’“Audio Spaziale”, in grado di trasformare le conversazioni in un contesto attivo e vivo, per evitare che diventi una chiamata monotona e priva di coinvolgimento. La modalità “Musica”, invece, si potrà attivare toccando i tre punti nell’angolo in alto a destra di una stanza, scegliendo “Qualità audio”. Se, invece, si è solo spettatori, la procedura va saltata e sarà sufficiente indossare le cuffie per godere della propria musica preferita.

Ma la novità di Clubhouse non sono finite qui. Sempre qualche tempo fa, fu introdotta l’opzione “Clips”, che permette di catturare una registrazione di 30 secondi, compatibile anche con l’audio stereo, che conserverà intatta la qualità del frame vocale che si è scelto di trattenere. Inizialmente fruibile solo su iOS, la piattaforma sarà a breve disponibile anche su Android. Sempre la scorsa estate, Clubhouse ha realizzato aggiornamenti anche per la sua funzionalità di ricerca. La piattaforma prevede la presenza di una la barra di ricerca che consente di salutare gli amici direttamente da qui.

Dal punto di vista della concorrenza, invece, Amazon è lontano dalle funzionalità di cui gode Clubhouse, soprattutto per la qualità dell’audio live. E, allo stesso tempo, la piattaforma di live streaming è stata capace di reggere le evoluzioni fatte registrare da concorrenti d’eccezione (Twitter, Facebook, LinkedIn e Spotify), acquistando sempre maggiore successo, con la volontà di non disperdere i vantaggi conseguiti.