Eliminare file e cartelle da Microsoft OneDrive ma non dal PC

Eliminare file e cartelle da Microsoft OneDrive ma non dal PC

Uno dei tanti benefici presenti nei servizi di Microsoft è sicuramente OneDrive. Si tratta sostanzialmente nel cloud offerto dall’azienda, in grado di mantenere fino a 5 GB di memoria da remoto in modo totalmente gratuito. Lo spazio di archiviazione, inoltre, è espandibile fino ad 1 TB, attraverso la sottoscrizione di un abbonamento. OneDrive presenta un notevole vantaggio rispetto ad altri servizi simili ad esso: è più facilmente raggiungibile all’interno del computer. Infatti, è possibile accedere a tutti i file presenti in esso direttamente aprendo Questo PC, programma presente nel desktop del dispositivo. Di conseguenza, effettuare ogni tipo di modifica al contenuto delle cartelle presenti in OneDrive è molto semplice ed immediato. Proprio per questo, oggi vi mostreremo come eliminare file da OneDrive ma non dal PC. Passiamo ora alla guida, breve e intuitiva.

  • Aprite il vostro PC;
  • Aprite il programma Questo PC;

  • Sulla sinistra, selezionate OneDrive;

  • Ora prendete il file o la cartella che volete mantenere nel disco rigido e spostatela su una sezione del vostro PC (ad esempio nel desktop);
  • Ora tornate su OneDrive e cancellate il file o la cartella.

Questo ultimo passaggio può essere compiuto anche attraverso il sito di OneDrive:

  • Entrate su OneDrive digitando le vostre credenziali di accesso;
  • Fate click sulla casella di controllo vicino al file o alla cartella che volete eliminare, in modo tale da spuntarla;
  • Cliccate su Elimina ed il gioco sarà fatto.

Nel caso in cui, invece, voleste procedere nel senso contrario, ovvero cancellare un file sul PC, ma salvarlo su OneDrive: vi basterà spostare il file su OneDrive, attraverso il sito o direttamente accedendo a Questo PC, e poi cancellarlo dalla memoria del vostro disco rigido. Purtroppo, però, può capitare di non riuscire a risolvere dei problemi con Windows. In questi casi, il consiglio è sempre quello di contattare il supporto tecnico, che presenta una propria pagina all’interno del sito di Microsoft. In questo modo, potrete sciogliere ogni tipo di dubbio. Per quanto riguarda, più in particolare, OneDrive, è necessario sapere, tuttavia, una importante novità in merito. Per scoprirne di più, vi consigliamo la lettura del nostro articolo Addio a OneDrive per Windows 7 e 8 da marzo 2022.