Google AdWords

Google AdWords

24/05/2021 0 Di Redazione

Google Ads è un sistema che permette agli utenti di inserire campagne pubblicitarie nelle pagine di ricerca Google. Questo dà la possibilità agli annunci di essere visualizzati tra i primi quattro risultati della ricerca tramite parole chiave associate all’azienda. Al giorno d’oggi, se si vuole spiccare nel mondo di internet e mantenere il successo, è importante considerare nel proprio budget una parte dedicata esclusivamente a Google Ads.

Google Ads come funziona

Google Ads serve a mettere in risalto il proprio prodotto, che sia una semplice pagina web o che sia un eCommerce. In caso di prodotti fisici in vendita grazie a Google Ads vengono messi tra i primi dieci risultati tra i prodotti consigliati per una data ricerca. Per quanto riguarda la pagina web, viene posizionata tra le prime quattro. Come si può intuire, questo da un forte slancio al business che ne fa uso e lo mette in cima alla concorrenza. La prima cosa da fare con Google Ads, o Google AdWords, è far partire una campagna che permette di selezionare alcune parole chiave. La scelta delle parole chiave è fondamentale, infatti spesso questa parte viene affidata a veri e propri specialisti Google Ads che si occupano di ottenere le parole chiave migliori per l’azienda, in modo che possa venire trovata subito con una semplice ricerca. Quindi se per esempio si vogliono attirare più utenti nel proprio blog di cucina, si selezioneranno parole chiave associate al mondo culinario o a delle ricette particolarmente popolari.

Google Ads account

Questo procedimento avviene attraverso un’asta che si svolge molto rapidamente ogni volta che viene aperto un annuncio, per calcolare il suo ranking. Per ogni annuncio che partecipa all’asta, viene calcolato chi ha il ranking più alto in base alle parole chiave selezionate. Va da sé che l’annuncio con il ranking più alto verrà messo in prima posizione, da qui l’importanza di scegliere le parole chiave giuste. Il ranking viene determinato in base a cinque fattori:

  • L’offerta, ovvero l’importo massimo che si è disposti a spendere;
  • La qualità degli annunci e della pagina di destinazione;
  • Le soglie minime del ranking degli annunci, ovvero la qualità dell’annuncio calcolata in base alle visualizzazioni;
  • Il contesto di ricerca, una serie di fattori, tra cui parole inserite nel motore di ricerca, posizione dell’utente e dispositivo utilizzato nella ricerca, che determinano quali annunci vengono visualizzati per primi sia da browser che da mobile;
  • L’impatto previsto dalle estensioni dell’annuncio, ovvero delle informazioni aggiuntive che vengono messe all’interno dell’annuncio, come link ad altri siti o numeri di telefono.

Google Ads Costi

Dipende dal budget che si ha a disposizione. È l’utente che decide quanto vuole spendere in una determinata campagna e il controllo è totalmente nelle sue mani. Il budget, comunque, verrà automaticamente aumentato o ridotto in base alle visualizzazioni che ottiene l’annuncio

Leggi anche: