Google annuncia un nuovo strumento per le ricerche dei prodotti degli shop online

Google annuncia un nuovo strumento per le ricerche dei prodotti degli shop online

Gli sviluppatori di Mountain View sta per lanciare Google Lens anche su Chrome per versioni desktop. Per questo motivo, non ci sarà più la necessità di puntare lo smartphone sul display del PC, quando l’utente ha necessità di fruire dell’app di BigG sul computer. La notizia è stata data in anteprima dal portale web Engadget. Quest’ultimo ha preannunciato l’arrivo di questa nuova funzionalità come parte di un complesso di aggiornamenti messo in campo dal colosso californiano. Ma Google Lens sarà disponibile per Chrome in versione desktop soltanto “prossimi mesi”.

Il funzionamento di Google Lens su Chrome per Desktop è intuitivo e veloce. Infatti, sarà sufficiente cliccare con il tasto destro sulla pagina di un sito web, optare per la ricerca mediante Lens e scegliere la porzione della pagina che si vuole esaminare. In seguito, l’utente riceverà solo i risultati relativi al contenuto prescelto. Google Lens su Chrome per Desktop può aiutare l’utente che va alla ricerca di un oggetto particolare, di un indumento o di un argomento preciso, la cui ricerca è molto complessa e strutturata.

Ma gli update per Google Lens non si fermano qui. BigG, infatti, ha diffuso l’arrivo di altre novità anche per usare l’app sullo smartphone. Infatti, un primo aggiornamento, in arrivo nei primi mesi del 2022, permetterà all’utente di fare una particolare domanda, subito dopo aver scattato una foto. In questo modo, sarà possibile ricevere istruzioni su come risolvere un particolare problema, anche se non si conosce la denominazione specifica di quanto si ha bisogno per portare a termine l’operazione. Google Lens studiato, invece, per gli iPhone permetterà all’utente di reperire particolari prodotti all’interno di un’immagine.

Gli aggiornamenti che Google riserverà a Lens sono finalizzati al potenziamento della sezione Shopping, per incoraggiare gli utenti ad un acquisto più intensivo e costante. E, allo stesso tempo, trasformare l’app in un efficace strumento di ricerca generale, fruibile sia dal desktop che dai device mobili. Inoltre, lo scorso anno, Lens inserì una funzione, grazie alla quale diventa possibile copiare una parte di testo redatto a mano, inquadrando proprio quella porzione di scritto con lo smartphone. Usare questa funzionalità non richiede competenze o abilità particolarmente elevate, perché sarà sufficiente effettuare l’inquadramento del testo, scegliendo la giusta impostazione. La funzionalità esplicherà la sua massima efficacia ed efficienza con un testo stampato oppure, se scritto a mano, esso deve essere redatto in modo chiaro e fluente. Dopo aver portato a termine la scansione, gli utenti potranno spostare il testo appena copiato direttamente sul PC. Ma, per poter fruire di questa funzionalità, sarà necessario aver effettuato l’installazione di Google Chrome ed accedere con lo stesso account dello smartphone.