Bitcoin Bitcoin 3.99% $44260.74
3.99%
36420.21 BTC $833082556416.00

Google fa lo “sconto” a Netflix offrendo commissioni più basse per il Play Store

Google fa lo “sconto” a Netflix offrendo commissioni più basse per il Play Store

30/08/2021 0 By fogliotiziana

Proprio come Apple era pronta a stendere il tappeto rosso per Netflix per continuare a utilizzare gli acquisti in-app dall’App Store, anche Google avrebbe cercato di convincere il servizio di streaming con tagli alla commissione del Play Store, secondo The Verge.

Se la carota smossa da Apple non ha sortito l’effetto sperato, la strategia di Google ha però dato i suoi frutti, visto che ora è possibile sottoscrivere un abbonamento Netflix direttamente dall’applicazione Android. C’è da dire che l’azienda di Mountain View aveva margini di trattativa: secondo Michael Acton, corrispondente del media specializzato MLex, Google sapeva che una commissione minima del 6% sarebbe bastata per far quadrare i conti, contro il 15% al ​​30% riscossa attualmente.

Ricordiamo che Google ha annunciato all’inizio dell’anno che la commissione riscossa sul Play Store sarebbe passata dal 30 al 15% per gli sviluppatori che guadagnano meno di un milione di dollari l’anno, una strategia praticamente identica a quella di Apple.

Questa tendenza all’imitazione non sfuggirebbe ai dipendenti di Google, secondo le trascrizioni ottenute nel corso del processo: internamente, sapremmo che la commissione del 30% non ha “nessuna logica, a parte copiare Apple”. A quanto pare funziona: secondo Reuters, il Play Store avrebbe portato a Google 11,2 miliardi di dollari (circa 9,5 miliardi di euro) di vendite nel 2019.