Guadagnare con le affiliazioni Amazon, come funziona

Guadagnare con le affiliazioni Amazon, come funziona

Guadagnare con le affiliazioni Amazon è un’opzione utile se si desidera arrotondare le proprie entrate mensili. Si tratta di un’attività che sempre più persone stanno intraprendendo, soprattutto se in possesso di blog personali e siti web. Sono molte, infatti, le opportunità di guadagno che possono arrivare dall’attività dell’Affiliate Marketing. Un programma di affiliazione è una tipologia di marketing online, grazie al quale il traffico generato dal proprio sito viene convertito in denaro, grazie all’iscrizione ad un programma di advertising.

Guadagnare con le affiliazioni Amazon non è un’attività molto complessa. Infatti, sarà sufficiente attivarsi per promuovere e pubblicizzare un prodotto all’interno di un articolo, usando il collegamento che si crea automaticamente all’interno della piattaforma. In questo modo, si inizierà a guadagnare su ogni acquisto effettuato dai propri follower su Amazon. La percentuale del proprio guadagno dipenderà dalla categoria alla quale apparterrà il prodotto acquistato. Per poter guadagnare con le affiliazioni Amazon si dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti: avere un blog personale o di un sito web, in grado di rispondere adeguatamente ai bisogni di un target potenziale di clienti; scrittura di articoli in ottica SEO, finalizzati ad accrescere la visibilità degli stessi all’interno dei risultati di ricerca di Google, intercettando sempre più persone che hanno interessi in linea con l’argomento trattato; parlare degli argomenti di interesse per soddisfare le esigenze del pubblico e non con finalità di guadagno sui prodotti da vendere in affiliazione.

L’iscrizione all’Amazon Affiliate Program è il primo passo per guadagnare con le affiliazioni Amazon. Seppur si sia già in possesso di un account Amazon, sarà richiesta la realizzazione di un profilo dedicato esclusivamente per il programma di affiliazione. Questo profilo è denominato “Account Associates”. La registrazione comporta la compilazione di un form, in cui inserire: i dati personali, al fine di specificare l’indirizzo a cui deve essere spedito l’assegno di pagamento, a chi è intestato il programma, il numero di telefono e la dichiarazione della propria nazionalità (in particolare, se si è cittadino statunitense); le indicazioni su siti di “primo livello”, sui quali intraprendere un processo di affiliazione, specificando l’URL e cliccando “aggiungi”. In questo caso, sarà possibile anche registrare app mobili o profili social, fino a 50 siti web o app ad un unico account; il profilo di negozio affiliato. Questa procedura comporta la realizzazione del PartnerID, che rappresenta “un identificativo personalizzato del sito oppure del nome” di chi genera l’affiliazione Amazon. Formato da lettere e numeri, il ParnterID sarà il nome del negozio e consentirà di essere riconosciuti come “partner affiliati” Amazon; gli argomenti affrontati all’interno del sito e quali tipi di prodotti Amazon si pubblicizzeranno; le modalità con cui si genereranno i guadagni sui propri siti ed app; le motivazioni per cui si è deciso di attivare un’affiliazione con Amazon.

Dopo aver effettuato l’iscrizione all’Amazon Affiliate Program, accedendo al Marketplace con il proprio Account Associates, verrà visualizzata la SiteStripe del programma di affiliazione Amazon. Attraverso questo pannello di controllo, sarà possibile creare i link e personalizzare le inserzioni dei prodotti, attraverso l’uso dei banner. Una volta selezionato l’articolo che si desidera pubblicizzare, sarà sufficiente cliccare sul comando “ottieni link” e, automaticamente, il sistema mette a disposizione il codice breve da copiare e incollare nella pagina. I guadagni generati dall’affiliazione Amazon dipenderanno dalla categoria di appartenenza dei prodotti.