I trend dell’influencer Marketing nel 2022

I trend dell’influencer Marketing nel 2022

L’Osservatorio Nazionale Influencer Marketing (ONIM) ha reso pubblico il suo studio e ha evidenziato come più di un’azienda italiana su due abbia investito in campagne con gli influencer, dimostrando che questo settore ha raggiunto un’importante maturità. E, se si butta lo sguardo oltreoceano, diventa evidente come la maturità del comparto sia in piena fioritura soprattutto negli Stati Uniti dove, stando alle statistiche diffuse da eMarketer, il settore ha raggiunto un valore di quasi 3.7 miliardi di dollari nel 2021, toccando un livello pari a 4.6 miliardi di dollari entro la fine del 2023. Alla luce di questi nuovi dati, pertanto, è possibile riflettere sulle nuove modalità che le imprese metteranno in campo per pensare a nuovi investimenti nel settore. E, allo stesso tempo, grazie ai dati dello’Osservatorio, fare una previsione sui trend dell’influencer Marketing nel 2022.

Di certo, gli specialisti del settore hanno notato come, di fronte alle cifre in continuo aumento, con sempre più persone che tentano di intraprendere il lavoro come influencer, gli utenti del web ricompenseranno soprattutto la professionalità, la creatività e l’originalità, a favore dei contenuti di qualità. Ma avranno la meglio quei creatori di contenuti che saranno capaci di emergere, differenziandosi e acquisendo quella cifra caratteristica, grazie alla quale i contenuti saranno inconfondibili per stile ed unicità dei propri contenuti. Inoltre, lo studio messo a disposizione dall’ONIM evidenzia che, tra i trend dell’influencer Marketing 2022, ci sarà di certo il successo di quegli influencer e di quei content creator che mostreranno una specializzazione in argomenti esclusivi, favorendo soprattutto la popolarità di nano influencer e micro influencer.

Pertanto, tra i trend dell’influencer Marketing 2022 ci sarà l’impegno delle aziende di puntualizzare quegli obiettivi misurabili e, insieme, trovare strumenti di misurazioni adeguati, che agevolino nel perseguimento degli scopi richiesti. Le aziende tenderanno a preferire maggiormente gli influencer “interni”, facendo riferimento a dipendenti e collaboratori che, soddisfatti della loro esperienza, diventano degli ottimi “brand ambassador”. Pertanto, al centro dei trend dell’influencer Marketing 2022,c’è la parola autenticità. Alla maturità degli utenti, ora più in confidenza con i meccanismi dell’influencer marketing, corrisponderà una maggior trasparenza da parte delle aziende e dei content creator. Inoltre, tra le previsioni per l’influencer Marketing 2022 ci saranno le novità afferenti alla “creator economy”, con la nascita di nuove piattaforme. Queste, infatti, stanno progettando innovative feature e particolari impostazioni, che consentiranno agli utenti di pagare o abbonarsi ai contenuti di influencer e content creator preferiti. La nascita di queste nuove piattaforme potrebbe favorire il “fan funding”, che consiste nella “disponibilità degli utenti a pagare per ricevere in anteprima o in esclusiva i contenuti dei propri creator preferiti”.

Sempre in relazione alle possibilità di guadagno degli influencer, tra i trend influencer Marketing 2022 ci sarà anche il “live shopping”, con la possibilità, grazie alla presenza di impostazioni dedicate, di comprare durante le dirette su Facebook, su Instagram, su YouTube, su Twitter che, da qualche tempo, presenta il Twitter Live Shopping. In questo modo, gli influencer realizzeranno lead concreti. Pertanto, la parola chiave sarà “sperimentazione”. Con la nascita delle nuove piattaforme, dunque, anche gli short video si potranno classificare tra i trend dell’influencer Marketing 2022. E da questa speciale classifica non rimarranno fuori i Non Fungible Token (NFT) ed il Metaverso. Se gli NFT sono per influencer e content creator saranno“una nuova forma di reddito, ma anche un modo per rafforzare il rapporto con la propria community di sostenitori. Infatti i token possono essere usati anche come <<azioni>> per partecipare ad un progetto promosso dal creator e condividerne gli utili”, il metaverso sarà un’opportunità per marchi ed influencer per vendere oggetti digitali.