Il taxi volante Cadillac sorprende tutti

Il taxi volante Cadillac sorprende tutti

29/01/2021 0 By miriampaterna

Al CES 2021, ovvero il Consumer Electronic Show tenutosi dall’11 al 14 gennaio del corrente mese, il taxi volante Cadillac ha sorpreso tutti, nonostante l’evento si sia tenuto online e non in presenza come gli scorsi anni: ora anche la casa automobilistica GM (General Motors) ha deciso infatti di investire sul nascente business degli aerotaxi elettrici, sfruttando le sue tecnologie EV su strada per il decollo.

Più che un’auto volante, la nuova Cadillac può essere definita più un aereo personale o un drone che una vera e propria auto. 

  • General Motors: non la prima azienda nel mercato della mobilità aerea urbana
  • L’annuncio di GM al CES il 13 gennaio 2021
  • Le caratteristiche del nuovi taxi volante Cadillac

General Motors: non la prima azienda nel mercato della mobilità aerea urbana

L’interesse nel mercato della mobilità aerea urbana (UAM) è crescente da parte di sempre più aziende: sempre più case automobilistiche decidono infatti di investire nei nuovi mezzi aerei il cui spazio risiede nel cielo e quindi nei nuovi taxi aereo.

Quello su cui ci concentreremo oggi è l’annuncio della casa automobilistica General Motors, ma essa non è stata di certo la prima a dare notizia del suo investimento in questo ambito. Prima di lei, infatti, anche i rivali crosstown di FCA avevano annunciato una collaborazione con Archer per costruire taxi aerei eVTOL. Ma non solo: anche Hiunday ed Aston Martin hanno rivendicato la volontà di voler far parte di questo ambiente di mobilità aerea.

Questo incremento nel traffico celeste è sicuramente dovuto in parte allo sviluppo tecnologico degli ultimi anni: si pensi ai rapidi progressi nelle batterie, nei motori elettrici e nei servizi basati sul cloud per camion ed auto elettriche.

L’annuncio di GM al CES il 13 gennaio 2021

Come già anticipato, a causa della pandemia globale che stiamo vivendo, il Consumer Electronics Show (CES) che di solito si svolge in presenza ed in grande sontuosità, si è svolto dall’11 al 14 gennaio 2021 in modalità virtuale.

Nonostante l’insolita situazione, questa modalità non ha comunque impedito alla maggior parte delle aziende e case automobilistiche di lanciare i loro appelli e grandi novità.

Tra queste, non è mancata quella della General Motors (GM Exhibit Zero), la quale il giorno 13 gennaio 2021 ha annunciato di voler partecipare anch’essa nella UAM (Mobilità Aerea Urbana) con il suo investimento nel taxi volante Cadillac evTOL. Non solo: ha annunciato, oltre alla sua volontà di investimento, anche numerosi rendering ed animazioni dell’ “aereo personale” alimentato a motore elettrico, di cui mostreremo le caratteristiche presentate nel prossimo paragrafo.

Le caratteristiche del nuovi taxi volante Cadillac 

Essendo finora presentato un solo annuncio sul nuovo taxi volante Cadillac, i dettagli che ci sono stati forniti non sono molti. Tuttavia, possiamo sicuramente affermare che si tratterà di un velivolo elettrico di decollo ed atterraggio verticale, dotato di quattro rotori ed alimentato a motore elettrico: in particolare, sarà caratterizzato da una batteria di 90 kWh, per fornire velocità fino a 56 miglia all’ora

Inoltre, dalle immagini forniteci, possiamo intuire che si tratti non tanto di un classico taxi ospitante più persone, bensì un drone monoposto, per cui è probabile immaginare che il suo obiettivo principale sarà l’utilizzo per brevi tratti urbani percorsi in modo autonomo.

La società GM ha sicuramente già investito molto anche nel programma hardware previsto per questo taxi volante, ovvero Ultium EV; tuttavia, non è ancora chiaro se possegga già un prototipo funzionante del mezzo o se questo sarà il passo successivo del suo investimento. Staremo curiosamente a vedere!