Il Trailer di Stranger Things 3 è il più visto di sempre su Netflix

Il Trailer di Stranger Things 3 è il più visto di sempre su Netflix

16/05/2019 1 Di Redazione

Netflix è una piattaforma di streaming che negli ultimi anni si è addentrata piano piano nel mondo fino ad arrivare al punto in cui si trova ora. Conosciuta e utilizzata da grandi e piccini di tutto il mondo, offre un’ampia scelta di serie tv e film, vecchi e nuovi, per tutti i gusti. Con soli quattordici euro si possono utilizzare fino a quattro dispositivi differenti, cosicché in palestra, sul tapis roulant o mentre si fanno esercizi di qualsiasi tipo, si abbia la possibilità di vedere i propri film preferiti per affrontare con più carica la fatica dell’allenamento.

Oggi parliamo di una serie tv che, con le sue due stagioni, uscite rispettivamente nel 2016 e nel 2017, ha conquistato cuore e mente di milioni di persone: Stranger Things. Nel primo episodio ci troviamo a Hawkins nel 1983, quattro bambini stanno giocando a dungeons & dragons, ad un certo punto, poiché si è fatto tardi, montano tutti in sella sulle loro biciclette per tornare a casa. Uno di loro, il cui nome è Will, viene rapito da una misteriosa creatura e scompare; contemporaneamente una bambina fugge da un misterioso laboratorio, di cui solo più tardi verrà spiegata la natura, e avviene l’incontro tra i tre bambini, usciti in cerca dell’amico scomparso, e questa misteriosa bambina. Da questo punto in poi ci sarà tutto un concatenarsi di eventi che farà percepire allo spettatore il modo in cui tutti questi personaggi sono collegati indissolubilmente tra di loro. Questa serie ti prende dal primo minuto, è un concatenarsi di eventi tragici e fantascientifici che tiene lo spettatore incollato allo schermo dalla prima all’ultima puntata, quasi facendogli dimenticare che giorno è. La scelta più oculata, che ha sicuramente influito sul successo della serie, è stata quella di permettere la visione immediata di tutte le puntate, senza introdurre l’attesa spasmodica dell’episodio seguente. Questo ha permesso a tutti coloro che hanno visto la prima puntata di vedere, nel giro di otto ore, l’intera stagione, così da creare il cosiddetto “hype” per la seconda, e successivamente per la terza.

Molte persone perdono interesse se devono aspettare una settimana per un altro episodio, oppure se ne dimenticano a causa dei numerosi impegni, in questo modo invece non possono fare a meno di incollare gli occhi allo schermo e di desiderarne sempre di più, fino a che non sopraggiunge l’ultima puntata e a quel punto inizia il countdown per la stagione successiva, perché si arriva quasi ad averne bisogno. Una volta terminata la prima stagione ci è voluto circa un anno di attesa per l’arrivo della seconda, che in quanto a personaggi, trama ed effetti speciali non ha deluso, nonostante le grandi aspettative createsi dalla prima stagione. Ci troviamo sempre ad Hawkins, un anno dopo, Undici è tenuta nascosta e al sicuro da Hopper, Will ha delle visioni in cui si ritrova nel Sottosopra con una figura in lontananza che sembra perseguitarlo, e nel mentre viene mostrato il laboratorio, all’interno del quale è ancora presente un portale per l’altra dimensione, il che fa capire allo spettatore che stanno ancora svolgendo esperimenti e che quindi non è finita come tutti pensano. Inutile dire che questa stagione, tanto quanto la prima, ha rapito l’attenzione di tutti, non deludendo le grandi aspettative che si erano create e formandone di nuove per la terza, che uscirà il 4 Luglio 2019. Questa sarà ambientata nell’estate dell’anno successivo, ossia nel 1985, ma non si sa molto altro, a parte che forse finalmente Will potrà tornare alla vita normale e che sicuramente il gruppo di amici dovrà affrontare nuove battaglie, ma contro chi ancora non si sa. Stranger Things 3 è molto atteso dai fan, tanto che il trailer, pubblicato su Youtube, è il più visto di sempre per una serie tv Netflix!