Bitcoin Bitcoin 3.33% $33693.07
3.33%
22267.62 BTC $632246435840.00

Internet, per gli italiani un “diritto fondamentale”

Internet, per gli italiani un “diritto fondamentale”

12/07/2021 0 By fogliotiziana

L’emergenza Covid ha dimostrato come Internet sia fondamentale per garantire non solo l’intrattenimento e la socializzazione, ma anche i servizi essenziali come lavorare e studiare. Per questo motivo 8 italiani su 10 ritengono che l’accesso a Internet debba essere garantito a tutti. È quanto emerge dal Rapporto “Il valore della connettività nell’Italia del dopo Covid 19” realizzato da Censis in collaborazione con WindTre.

Per l’80,2% degli italiani inoltre, i costi di connessione dovrebbero essere finanziati dalla fiscalità generale, per intero o in parte, per rimuovere ogni barriera d’accesso, a cominciare da quella economica.

Gli italiani dotati di una connessione a internet sono 46 milioni. Di questi, il 65,5% si connette sia tramite la rete fissa che quella mobile, il 14,1% solo da mobile, mentre il 12,1% solo da fissa. La vita quotidiana è oramai permeata dal web. Il 91,5% degli italiani, infatti, usa Internet per tenersi in contatto con i familiari, gli amici e i conoscenti. Il 78,9% usa Internet per questioni legate alla salute. Il 75,9% per pagare bollette, multe, tasse. Il 75,5% per le attività del tempo libero, dal gaming online ai film, le serie tv, le partite di calcio. Il 74,1% per fare acquisti online. L’86,9% degli occupati usa il web per lavoro, l’83,6% degli studenti per le attività didattiche.

Dal rapporto del Censis è emerso anche come il 60,4% degli italiani sia favorevole a rendere il 5G subito operativo ovunque, in barba ai rischi per la salute, che per l’80% degli intervistati si tratta solo di fake news. Piuttosto gli italiani sono spaventati dalle frodi durante le operazioni bancarie o gli acquisti online, ma anche dagli hater.