Bitcoin Bitcoin 3.79% $43903.29
3.79%
36945.28 BTC $826354565120.00

La guida Microsoft per ripristinare la versione precedente di un file Word

La guida Microsoft per ripristinare la versione precedente di un file Word

Ti è mai capitato di preparare un lavoro importante su Word e di perderne il contenuto prima di salvarlo? Non preoccuparti, perché è capitato a tutti almeno una volta nella vita. Per fortuna, su Windows e su Mac, esistono delle funzioni apposite per far in modo che si riesca a ripristinare la versione del documento che è stata appena persa.

Ecco allora la guida Microsoft per ripristinare la versione precedente di un file Word, che dipenderà da come è stato salvato il file stesso.

 

Se il file è stato salvato

Nel caso in cui il file è stato salvato, puoi aprire il file su cui stavi lavorando e fare clic su File, nella barra degli strumenti in alto a sinistra della pagina. Successivamente vai su Informazioni, nella barra laterale sinistra, e in Gestisci documento, seleziona la versione del file che ti interessa recuperare, e questo si aprirà automaticamente.

A questo punto, nella barra che apparirà nella parte superiore della versione precedente del file fai clic sul pulsante Ripristina, così da sovrascrivere la vecchia versione alla più recente.

Un altro modo per ripristinare una vecchia versione di un documento Word, se utilizzi un computer con Windows, è andare dove si trova il documento e farci clic sopra con il tasto destro. Dal menu contestuale che si aprirà fai clic sulla voce Proprietà. Ora, nella nuova finestra, vai sulla scheda Versioni precedenti e cerca la versione del file che vuoi ripristinare. Quindi selezionala, e poi fai clic sul pulsante Ripristina in basso a destra della finestra.

E’ possibile, però, che su Windows 10 o su Windows 8/8.x non appaia la scheda Versioni precedenti. Questo perché devi prima abilitare la cronologia dei file nelle impostazioni di Windows. Per farlo vai su Start e cerca cronologia file. Successivamente fai clic sul risultato corrispondente e configura il servizio seguendo ciò che ti viene indicato sullo schermo.

Se invece hai un Mac, sappi che esiste Time Machine, che consente di visualizzare le vecchie versioni dei file e, nel caso, ripristinarle o salvarle. Per poterlo fare, l’utility Time Machine deve risultare configurata sul computer.

Per ripristinare la versione precedente fai clic sull’icona del programma che si trova nella parte in alto a destra della barra dei menu di macOS e seleziona la voce Entra in Time Machine. Nella nuova schermata, usa la finestra del Finder per selezionare il file Word che vuoi ripristinare con il tasto destro e fai clic su Ripristina [nome del file] su, e scegli la cartella dove effettuare il salvataggio del file stesso.

 

Se il file non è stato salvato

Se invece la versione del file che vuoi recuperare non è stata salvata, vai sempre su File, nella barra degli strumenti di Word, e poi su Informazioni nella barra laterale sinistra.

A questo punto, vai sempre su Gestisci documento e, nel menu a tendina che si aprirà, fai clic sulla voce Recupera documenti non salvati.

Ora seleziona il file che vuoi recuperare e scegli Apri. Una volta aperto, apparirà una scritta in alto alla schermata con scritto File non salvato recuperato. Qui fai clic sul pulsante Salva con nome, così da non perderlo nuovamente.