La migliore definizione di Intelligenza Artificiale adottata dal Parlamento Europeo

La migliore definizione di Intelligenza Artificiale adottata dal Parlamento Europeo

Non sempre ce ne rendiamo conto, ma l’Intelligenza Artificiale, anche abbreviata in IA in italiano o AI in inglese, fa parte delle nostre vite quotidiane ormai da tempo.

Quello dell’Intelligenza Artificiale è un tema di grande attualità, e si tratta di una tecnologia sempre di più in espansione e di fondamentale importanza per la trasformazione digitale della società. E’ per questo che il Parlamento Europeo si trova occupato, già da qualche anno, a dare una definizione di questa tecnologia e a regolamentarne l’utilizzo.

Quindi, se ancora non hai ben chiaro di cosa si tratti, ecco la migliore definizione di Intelligenza Artificiale adottata dal Parlamento Europeo, e vediamo meglio che cos’è e in quali ambiti viene già applicata.

 

Definizione di Intelligenza Artificiale

Quando si parla di Intelligenza Artificiale, si parla di una qualsiasi macchina in grado di compiere azioni umane, come il ragionamento, l’apprendimento, la pianificazione e la creatività.

L’Intelligenza Artificiale è, quindi, in grado di risolvere problemi, capire l’ambiente che la circonda, mettersi in relazione e interagire con ciò che percepisce e, di conseguenza, di adattare e migliorare il proprio comportamento basandosi sugli effetti delle azioni precedenti.

 

Utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nella vita di tutti i giorni

Molti tipi di Intelligenza Artificiale li usiamo tutti giorni, senza neanche rendercene conto. Un esempio, è l’Intelligenza Artificiale dei nostri smartphone: Siri, Assistente Google, Alexa, e così via. Queste, sono tutte Intelligenze Artificiali. Ma non solo queste, poiché nelle nostre vite quotidiane utilizziamo Intelligenze Artificiali in tantissimi altri ambiti:

1)Shopping online.
Quando facciamo shopping online, per esempio su Amazon, e vediamo che la piattaforma ci fornisce suggerimenti per gli acquisti, basandosi su quelli precedenti o sulle ricerche fatte, quello a cui stiamo assistendo è proprio l’azione di un’Intelligenza Artificiale che, seguendo uno specifico algoritmo, è in grado di suggerire ciò che ci potrebbe piacere.

2)Ricerche online.
Un altro ambito in cui viene utilizza l’Intelligenza Artificiale è quello delle ricerche online. Quando digitiamo qualcosa nella barra di ricerca di Google Chrome, o di un altro motore di ricerca, già prima di finire la frase, esce fuori una tendina con le ricerche correlate. E i risultati che escono fuori dopo la ricerca sono fortemente pertinenti con ciò che hai chiesto. Non sono risultati vaghi. Basandosi, dunque, su un grande numero di dati forniti dagli altri utenti, il motore di ricerca utilizza l’Intelligenza Artificiale per riuscire a fornire risultati di ricerca pertinenti.

3)Traduzione automatica.
Ogni volta che apriamo un software di traduzione automatica, come Google Traduttore, stiamo utilizzando un’Intelligenza Artificiale che, basandosi su testi scritti o audio, fornisce le traduzioni di questi testi.

 

Vantaggi e svantaggi dell’Intelligenza Artificiale

L’utilizzo di questa nuova tecnologia, ovviamente, porta a molti vantaggi per i cittadini, ma non solo, poiché è un grande aiuto anche per le imprese. L’Intelligenza Artificiale, infatti, viene impiegata anche in molti settori lavorativi, come l’agricoltura, la sanità, la moda, il turismo, e tanto altro ancora.

Oltre ai vantaggi, però, come ogni tecnologia, ha anche i suoi svantaggi. Tra tutti, il problema più importante è sicuramente quello legato alla protezione dei dati. Utilizzando una grandissima mole di dati personali, la privacy degli utenti potrebbe essere messa a rischio in qualsiasi momento.