La nuova Lamborghini Hutacàn progettata in realtà virtuale

La nuova Lamborghini Hutacàn progettata in realtà virtuale

18/06/2020 0 Di miriampaterna

Con l’annuncio effettuato per la prima volta il 7 maggio della Huracàn EVO RWD Spyder, il nuovo modello della Lamborghini non ha lasciato a desiderare neanche stavolta. 

Non lo avrebbe fatto già solo per il suo prodotto esclusivo, di eccellenza come sempre con tutte le caratteristiche che tra poco vedremo. Ma la caratteristica che stavolta rende unico più di tutti questo annuncio è stato il luogo in cui è avvenuto il suo lancio: Lamborghini infatti è il primo marchio a scegliere la realtà virtuale per il lancio del suo nuovo modello, sul sito ufficiale della Lamborghini

Grazie a questa avanzata tecnologia, è stato possibile assistere, anche se in modo differente, alla presentazione di questa nuova auto. Alle ore 13 del giorno 7 maggio, la Lamborghini ha quindi lanciato quel trend che poi dovranno seguire molti altri, ovvero quello di usufruire delle tecnologie digitali per presentare i propri nuovi modelli, in un periodo come questo in cui le presentazioni, le manifestazioni e le fiere dal vivo non saranno possibili ancora per un bel po’.

Tecnologia alla base del lancio virtuale

Ma come è stato possibile per la Lamborghini lanciare il suo nuovo prodotto tramite realtà virtuale? Dietro questa nuova e potente tecnologia c’è un marchio altrettanto grande e famoso, quello della Apple. Lamborghini si è infatti affidata alla funzione AR Quick Look di Apple, grazie alla quale è bastato aprire il sito della Lamborghini direttamente dal proprio Iphone o dispositivo Apple e cliccare sulla voce “See in AR”.

In questo modo si è potuto non solo visionare online la nuova vettura in tutti i suoi minimi dettagli, con un elevato livello di fotorealismo e la possibilità di ruotare e zoomare fino ad una scala 1:1. La novità sorprendente sta piuttosto nel poter visionare l’autovettura direttamente nel proprio garage, vialetto o parcheggio per assaporarne così le sensazioni come se già la si possedesse.

Il progetto mira, secondo il CEO della Lamborghini Stefano Domenicali, a creare un’esperienza il più realistica possibile per garantire al cliente le sembianze di un vero contatto con l’automobile, vivendo però questa esperienza in completa sicurezza restando a casa.

Un esperimento sicuramente molto interessante. Per poterne usufruire, però, è necessario un dispositivo compatibile con IOS 11 o superiore e con processore A9 o superiore (quindi da un Iphone 6 in poi).

Caratteristiche della nuova Huracàn EVO RWD Spyder.

Ma andiamo a vedere ora quale modello è stato lanciato dalla società modenese e quali sono le sue nuove fantastiche caratteristiche. 

Con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,5 secondi, una velocità massima di 324 km/h ed in grado di sprigionare fino a 610 CV, la nuova Huracàn EVO RWD Spyder è un’autentica celebrazione open air di soluzioni ingegneristiche leggere, trazione posteriore e un sistema P-TCS appositamente sviluppato.

È stata pensata per chi ama una guida fatta di istinti, in cui il divertimento al volante è assicurato insieme al design sempre ottimale della Lamborghini: esso implementa l’integrazione e la funzionalità della leggerissima capote e che sia questa chiusa o abbassata, le sue linee rimangono inimitabili, dinamiche e prestanti sotto ogni profilo.