La startup di influencer shopping che ha già raccolto 2 miliardi di dollari

La startup di influencer shopping che ha già raccolto 2 miliardi di dollari

Like To Know (LTK), che opera anche per rappresentare RewardStyle che LIKEtoKNOW.it, è una delle più grandi piattaforme di shopping, costituito da influencer online nel comparto del lusso e della bellezza. Proprio in questi giorni, LTK ha ricevuto una valutazione record di 2 miliardi di dollari. Amber Venz Box, co – fondatrice e presidente di LTK, presentando la realtà imprenditoriale che guida, ha affermato: “La società ha appena attraversato un’enorme trasformazione nel modo in cui consumiamo e oggi tutto è davvero a portata di mano”. Pertanto, ha continuato, “le scelte sono infinite e travolgenti e i consumatori si affidano allo shopping guidato dai creatori per informare le preferenze del marchio e le decisioni di acquisto”.

La co – fondatrice e numero uno di LTK, poi, riconoscendo come “i creatori hanno una capacità unica di contestualizzare i prodotti per gruppi di consumatori di nicchia”, ha evidenziato anche che “quando un prodotto è contestualizzato da un creatore che un consumatore ha scelto di seguire, mette quel prodotto in una luce che è nativa e significativa per quella micro-comunità”. Questo principio, dunque, per Venz Box rappresenta “il futuro della vendita al dettaglio e del marketing”. In particolare, ha spiegato, “attraverso LTK Creator Shops, i creatori ospitano i propri flagship store online per offrire un’esperienza di acquisto più elegante a un pubblico di persone che hanno la mentalità di fare acquisti”. Con il tempo, ha dichiarato ancora Venz Box, “i creator si sono letteralmente espansi per diventare i nuovi rivenditori e curatori di Internet, con il loro LTK Creator Shop che funge da destinazione migliore e più completa per acquistare i loro articoli preferiti in ogni categoria”.

LTK ha invitato alcuni dei più noti influencer presso Oxford Street, al fine di offrire ai clienti un’esperienza di shopping nuova. I follower degli influencer hanno avuto la possibilità di comprare i biglietti per assistere ai loro interventi, mentre parlavano di stile, abbigliamento, acquisto di prodotti e vestiti attraverso le applicazioni. E, raccontando proprio di questa esperienza, Venz Box, numero uno di LTK Creator, ha spiegato: “La nostra recente acquisizione dello spazio commerciale in Oxford Street, con LTK Creator Shops, è stata un’installazione concettuale che ha dimostrato il cambiamento nel paradigma della vendita al dettaglio e celebrato i creatori come le <<nuove vetrine>>”.

Inoltre, seppur da un lato “LTK ha ridimensionato il marketing degli influencer per i marchi leader a livello mondiale”, dall’altro ha valorizzato “gli influencer di maggior successo sin dal suo lancio dieci anni fa”, così da incrementare anche la base dei clienti. Infatti, nell’ultimo anno e mezzo, si è registrato un importante aumento nelle richieste di esperienze di acquisto su consiglio di influencer e creator. Come si è registrato anche un aumento del numero di creatori alla ricerca di opportunità di guadagno con LTK. A tal proposito, il CEO di LTK Dave Murray ha affermato che nel Regno Unito c’è stato un incremento del 100% nella quota di nuovi influencer che hanno deciso di unirsi alla piattaforma. Piattaforma quella di LTK che, ad oggi, è costituita “da oltre 150.000 influencer di moda, bellezza, fitness, casa e lifestyle e 5.000 rivenditori di diverse dimensioni e budget”. E, solo nel Regno Unito, interagisce con 20.000 influencer.

Tuttavia, le entrate dei creator sono commisurate sulla base del tempo di attività che gli stessi hanno speso sulla piattaforma LTK, sulla qualità delle loro pubblicazioni, sul ciclo di vita in cui l’influencer si trova e sul grado di influenza che riesce ad avere su follower ed acquirenti. Il lavoro sulla piattaforma LTK deve basarsi soprattutto sulle pubblicazioni organiche e sistematiche e non su attività di collaborazioni o sponsorizzazioni. Inoltre, dal suo lancio nell’online, LTK Creators ha generato $ 3 miliardi di vendite al dettaglio. Ed il Covid-19 non ne ha arrestato la crescita, con il 100% dei marchi britannici che si sono impegnati a investire in collaborazioni proprio con LTK. Murray ha affermato: “Il nostro team di partnership con i marchi pianifica ed esegue il marketing degli influencer guidato dalle vendite su larga scala, che prevediamo continui a crescere mentre ci dirigiamo verso il 2022”. E, secondo la sua visione, proprio la partnership con “Missguided”, ha portato “risultati eccezionali”, permettendo un balzo del 165% nelle vendite di mese in mese.