Le nuove funzionalità di Android Auto per la primavera 2022

Le nuove funzionalità di Android Auto per la primavera 2022

18/02/2022 0 By Redazione

Sicuramente il modo migliore per per interagire con il nostro smartphone mentre siamo alla guida è utilizzare le interfacce per collegare il nostro dispositivo mobile all’interfaccia di infotainment della nostra autovettura e, con Android che viaggia stabilmente sopra l’85% del mercato l’interesse dei produttori si sta focalizzando su Android Auto. Ormai non si tratta più di una semplice applicazione ma di un vero e proprio sistema in grado di offrire all’utente notevoli vantaggi in termini di praticità e sicurezza di guida eliminando molte delle distrazioni che possono rendere pericolosa la guida ma anche rendendo il viaggio più confortevole. Con l’arrivo su Google Play dell’ultimo aggiornamento, rilasciato proprio ieri, ci sono molte novità interessanti che vanno ben oltre la promessa della nuova interfaccia utente Coolwalk ma con moltissime modifiche e nuove funzionalità “sotto pelle” che, come ormai sembra essere un costume di Big G, non vengono annunciate se non in alcuni post (in verità molto pochi) del blog ufficiale. Unica strada per capire cosa è cambiato è seguire le dichiarazioni dei grandi marchi automobilistici e i test che sono stati effettuati. Oppure scaricare l’aggiornamento, installarlo e provare le novità. Sicuramente una piacevole sorpresa sarà Easy Park, l’applicazione per pagare il parcheggio nelle famigerate strisce blu che ora troveremo disponibile direttamente sul grande schermo della nostra auto.

Android Auto, novità e anticipazioni

Secondo alcuni beta tester statunitensi, inoltre, ci sarebbero novità nell’integrazione di altre applicazioni focalizzate sull’aiuto alla guida. Oltre alle classiche mappe di Google Maps ora le informazioni di Waze, l’applicazione che consente di avere informazioni sul traffico in tempo reale fornite da altri utenti sono integrate e consentiranno di cambiare il percorso evitando ritardi. Naturalmente una “parte da leone” la fanno le applicazioni dedicate all’intrattenimento che si è trasformato da lettore musicale e ricevitore radio FM in un sistema che può integrare le notizie sul traffico alla colonna sonora preferita filtrata attraverso applicazioni per l’equalizzazione del suono e addirittura integrata da app come TunelInRadio che consente di continuare a seguire, grazie alla 100.000 stazioni disponibili, il nostro programma preferito anche in condizioni di ricezione scadente. Restano da testare, per verificare come si integrano nel sistema, le applicazioni di messaggistica che restano uno dei principali motivi di distrazione alla guida e le applicazioni per il controllo dei dati del veicolo, errori o anomalie di funzionamento o operazioni di manutenzione, anche se quest’ultime solitamente sono integrata dal produttore della vettura.