Bitcoin Bitcoin 3.67% $43360.41
3.67%
56327.74 BTC $816136388608.00

Le principali novità dell’aggiornamento WordPress 5.8

Le principali novità dell’aggiornamento WordPress 5.8

02/08/2021 0 By Redazione

È arrivata anche in italiano e si preannuncia ricca di novità e originale, l’ultima versione di WordPress, la 5.8, dedicata al leggendario pianista jazz Art Tatum. Credo che mai dedica fu più azzeccata in quanto, come il grande virtuoso della tastiera che seguiva, nelle sue fantastiche interpretazioni, la melodia originale con la mano sinistra e si lanciava in ardite scalate sulle note con la destra, anche l’ultima release di WordPress offre la possibilità di sbizzarrirsi senza abbandonare il tema iniziale. Installare e iniziare a lavorare con WordPress è eccitante in quanto è possibile dedicarsi all’estetica, al risultato finale, senza doversi impegnare in laboriose modifiche del codice o nell’acquisto di temi e plugin a pagamento.

WordPress: la potenza dei blocchi

Sicuramente non è stato semplice per gli sviluppatori spingere al massimo la potenza dei blocchi dell’editor Gutenberg. Il risultato è che chi gestisce il sito ha la possibilità di gestire i widget, in modo semplice, direttamente all’interno del blocco sul quale sta lavorando sia nella personalizzazione del tema. Una novità di non poco conto, visto che sarà possibile avere pagine con layout differenti secondo il contenuto a partire dalla lunga pagina di testo senza immagini (per esempio quella della Privacy) per arrivare alla pagina delle News, completamente personalizzabile come layout e come contenuti. Chi ha usato WordPress negli anni passati ricorderà il tempo speso per creare, in PHP, le pagine per visualizzare le news e i post a secondo della categoria e dei tag. Con il nuovo blocco Query Loop le stesse cose, e anche qualcosa in più, potranno essere fatte senza scrivere una sola riga di codice. Immaginate, per un attimo di avere a disposizione, in formato blocco Gutenberg, il widget Ultimi Post, ma con molte funzionalità in più. Naturalmente, anche in questo caso, i modelli ci aiuteranno a creare l’elenco dei post con il layout che preferiamo. E, a proposito di modelli, è possibile utilizzare l’editor a blocchi per modificare i modelli dei contenuti sui temi che prevedono questa funzionalità utilizzando gli oltre 20 nuovi blocchi disponibili nei temi completamente compatibili con WordPress 5.8.

 

Un flusso di lavoro più semplice

Sia stiamo lavorando su una landing page, sia stiamo creando la nostra complessa Home Page, mano a mano che il lavoro procede la struttura diventa più complessa con blocchi e widget nidificati. Questo significa una navigazione fra i blocchi a volte complessa. Con la nuova visualizzazione elenco, invece, sarà possibile passare tra livelli di contenuto e blocchi nidificati. Con un rapido colpo d’occhio sarà possibile passare al punto esatto dove dobbiamo intervenire concentrandoci sul contenuto. Anche se in questo momento è possibile usarlo nel blocco Query e nel blocco Social il nuovo strumento Trasformazione Pattern ci consentirà di avere delle diritte su come modellare il nostro sito e modificarlo a nostro piacimento.

Utilizzando Duotone possiamo aggiungere un tocco di colore e di originalità al nostro progetto modellando le immagini attivando una sorta di filtro in bianco e nero anche per i video ma scegliendo, a secondo del tema e della nostra creatività, un colore per le luci e uno per le ombre. E, a proposito di immagini è stato attivato il supporto per le immagini WebP che consentono un caricamento più veloce del sito. Queste ed altre novità dedicate agli “smanettoni” sono disponibili nelle pagine di documentazione del sito ufficiale di WordPress.