Mozilla Firefox arriva nel Windows Store

Mozilla Firefox arriva nel Windows Store

Mozilla Firefox, dopo un declino che lo ha accompagnato negli ultimi anni che, considerando solo gli ultimi tre, gli ha causato una perdita di oltre 50 milioni di utenti, adesso è scaricabile direttamente collegandosi al Windows Store con la speranza di attirare sempre più utilizzatori. I nuovi criteri adottati dal colosso di Redmond hanno finalmente reso possibile la visualizzazione di browser di terze parti nel Microsoft Store di Windows 10 e 11. Firefox è il terzo browser, dopo Edge e Opera, ad essere direttamente disponibile sul negozio digitale di Microsoft che, oltre ad aver migliorato la sua estetica, adesso permette non solo la pubblicazione delle app desktop tradizionali ma gli utenti potranno trovare anche gli store di terze parti come, ad esempio, quelli di Epic Games ed Amazon.

A differenza di Edge ed Opera che utilizzano Chromium, Firefox  si basa su Gecko ed è il primo browser di rilievo “non-Chromium” ad apparire nello store di Windows. Ciò non significa che prima di questo avvenimento coloro che usufruivano di un dispositivo Windows non potevano navigare online utilizzando Mozilla Firefox, semplicemente gli utenti per utilizzarlo dovevano recarsi sulla pagina ufficiale del browser, effettuare il download e proseguire all’installazione manuale. Infatti, come stesso Mozilla ha spiegato: In precedenza, se eri su Windows e volevi usare Firefox, dovevi scaricarlo da Internet e passare attraverso un goffo processo di Microsoft”, mentre “Ora che Microsoft ha cambiato le politiche dello Store, scegliere Firefox come browser desktop è ancora più semplice e include tutte le ultime funzionalità di Firefox”.

In seguito a questa interessante novità, che sicuramente ha reso felici i suoi numerosi fan del mondo dell’informatica, Mozilla ha evidenziato le funzionalità uniche del suo browser, come quelle per la sicurezza Total Cookie Protection, Enhanced Tracking Protection e DNS over HTTPS e quelle che velocizzano il caricamento delle pagine WebRender e Quantum CSS. 

Mozilla si era anche occupato di introdurre un nuovo procedimento tramite cui rendere Firefox il browser predefinito su Windows 10, semplicemente tramite un clic come per Edge. Questo procedimento, purtroppo, non funziona con la versione attualmente presente sul Windows Store; probabilmente è stato eliminato per evitare la bocciatura da parte di Microsoft e rischiare di non entrare nello store digitale. 

Se anche tu sei un utilizzatore di Firefox, oppure hai intenzione di diventarlo, devi assolutamente sapere come proteggere le password che salvi sul browser; per farlo clicca qui