Nuova Smart, presentati i prototipi della serie

Nuova Smart, presentati i prototipi della serie

La Smart ha dominato per lungo tempo il mercato automobilistico soprattutto grazie alle sue dimensioni contenute, offrendo una macchina a due posti con tutte le funzionalità di quelle convenzionali. Ma adesso è tempo di dare il via ad una nuova era, soprattutto in vista della crescente necessità di accelerare il processo verso la transizione energetica e ridurre l’inquinamento.

Ad aprire questa nuova strada sarà il Concept #1 di Smart, un SUV compatto che porterà la casa automobilistica alla creazione di una gamma più ampia solo ed esclusivamente elettrica. Dopo il debutto avvenuto lo scorso 6 settembre al Salone di Monaco, il prototipo Smart Concept #1 arriva anche a Milano in Italia. Il lancio per questo modello tecnologicamente avanzato e pensato con un design di lusso è previsto per i primi mesi del 2022 e le vendite inizieranno a partire dalla stagione autunnale, ma le prime consegne partiranno da gennaio 2023.

Questo prototipo segna un vero e proprio momento di rottura nella storia Smart, cambia il posizionamento di mercato che ora la vede inserirsi in un segmento più lussuoso, addio ai due posti che l’hanno a lungo caratterizzata per fare spazio a dimensioni differenti ed a numerose soluzioni di tecnologia avanzata e connettività. 

I prossimi modelli di Smart prenderanno vita grazie alla collaborazione tra Daimler e il gruppo cinese Geely, che si occuperà di sviluppare le nuove batterie ed i sistemi propulsivi. L’autonomia di questa macchina non costituirà più un limite, infatti Concept #1 promette fino a 430 km con una sola ricarica di energia elettrica che, grazie alle nuove colonnine elettriche, non dovrebbe impiegare più di un’ora.

Esteticamente il look del nuovo SUV Smart risulta tondeggiante con forme proporzionate e linee pulite, tetto in cristallo, sospeso e dagli interni caratterizzati da forme minimal e pulite che danno vita ad uno spazio ampio e luminoso. L’illuminazione prevede un unico fascio di luce continuo sia sul frontale che sul posteriore e dice addio ai classici quattro fari sugli angoli. Modernissimo l’Infotainment, l’auto è dotata di un grande monitor centrale con un display da 12,8” e un’interfaccia-avatar in grado di apprendere le abitudini dell’utente, risultando un vero e proprio assistente virtuale con il quale il conducente può dialogare per gestire le nuove numerose funzioni di bordo. 

Riguardo le misure, queste dovrebbero essere 4,29 metri di lunghezza, 1,91 di larghezza e 1,70 di altezza. 

Anche la Apple si fa sentire in questo contesto, infatti sta progettando la sua prima auto elettrica. Clicca qui e scopri di più.