Perché la Samsung rallenta le mie Apps sul Galaxy S22

Perché la Samsung rallenta le mie Apps sul Galaxy S22

La Samsung ha finalmente rilasciato il nuovo Galaxy S22, con all’interno i nuovissimi chipset Exynos 2200 (Europa) e Snapdragon 8 Gen 1 (USA, Cina ed altre regioni). Questo nuovo modello ha certamente sorpreso l’utenza in tanti modi, ma c’è stata sempre una critica che così come anche oggi, accompagna questi modelli. Questo è il sistema di Throttling, altrimenti conosciuto come un rallentamento progressivo e forzato che lo Smartphone attua sui programmi che sono attualmente in attività sullo schermo.

In tutta onestà, il Throttling sarà probabilmente un sistema che verrà incluso in molti prodotti moderni. Questo perché molti Chipset (specialmente lo Snapdragon 8 Gen 1) sono talmente potenti che hanno bisogno d’un apporto adeguato d’energia per funzionare in maniera adeguata. Un piccolo aspetto di cui la Qualcomm ne ha parlato ben poco, e che la Samsung ha dovuto ugualmente affrontare per entrambe le controparti. 

Perciò gli utenti hanno scoperto che esiste un programma della Samsung chiamato Game Optimizing Service, e il suo obiettivo è quello di controllare complessivamente se l’App che è al momento attivo ha bisogno davvero della potenza richiesta o può comunque accettarne di meno senza compromettere troppo il risultato finale.

Grazie a questo programma, il consumo medio del chipset è ridotto a 7W invece che uno che va ben oltre i 10W. Per la cronaca, un cellulare che consuma oltre i 10W di alimentazione continuata è incredibilmente elevato, tanto che a tutti gli effetti ridurrebbe l’autonomia dello Smartphone di parecchie ore. Insomma, anche se bisogna dire che la Samsung non si salva esattamente dall’intero discorso, è sempre stato nel loro interesse offrire uno Smartphone capace di offrire un elevata potenza, ma con un consumo equilibrato.

Ciò che però non salva esattamente la casa da questo buon messaggio è il fattore che il GOS non entra in attività quando vengono usati programmi di Benchmark, famosi per offrire un punteggio alla fine di vari test. Questi punteggi vengono anche usati per rappresentare quanto potente è il cellulare, ma l’utilizzo di quel servizio, il quale suona anche interessato visto che non entra in azione durante i test – mette a dura prova la reputazione della casa. 

Perciò la motivazione c’è: le Apps vengono rallentate per ridurre un consumo eccessivo della batteria. Se questo sia accettabile da fare, è ancora ampiamente discusso. Non è un discorso che vedremo probabilmente solo applicato alla Samsung, vista la potenza del Chip, d’altro canto vi sono già numerosi metodi con il quale il GOS può essere completamente disabilitato.