Si possono fare annunci Facebook ADS senza Partita Iva?

Si possono fare annunci Facebook ADS senza Partita Iva?

26/05/2021 0 Di nicolacuna

Hai appena aperto la pagina del tuo blog di cucina su Facebook. I “mi piace” stanno crescendo, ma hai deciso che è il momento di fare il salto di qualità. Ti decidi a fare una sponsorizzata, ma ti sorge un dubbio: si possono fare annunci Facebook Ads senza Partita IVA?

Tranquillo, la risposta è molto semplice. Si, si possono fare annunci Facebook senza Partita IVA. Di per se infatti la Partita IVA non è un requisito indispensabile per acquistare inserzioni su Facebook. Naturalmente, se stai acquistando inserzioni a scopo commerciale per la tua azienda o il tuo negozio è obbligatorio inserire la Partita IVA. In quel caso però dovresti già averla.

Se invece stai acquistando inserzioni a scopo personale o comunque non legate ad un’attività di vendita abituale, ma solo occasionale, puoi tranquillamente non possedere una Partita IVA. Ti basterà lasciare, quando richiesto, in bianco la sezione dedicata alla Partita IVA.

Per essere sicuri al 100% però è necessario quindi fare una prima distinzione. L’Ads che sto acquistando contiene un prodotto che sto vendendo oppure è la sponsorizzazione del mio blog? Nel secondo caso il problema non sussiste. Puoi tranquillamente fare annunci Facebook Ads senza Partita IVA.

Nel primo caso, quello della vendita di prodotti, se essa rientra nella vendita occasionale allora non hai nessun obbligo di avere o di comunicare a Facebook la tua Partita IVA per acquistare inserzioni.

A questo punto potrebbe sorgere un dubbio molto importante. Ma la mia vendita è occasionale? In poche parole: possono sponsorizzare la vendita del mio comodino anche senza avere la Partita IVA?

Per questo è importante chiarire:

La vendita occasionale è quella che riguarda ad esempio gli artisti che vendono privatamente su Facebook le proprie creazioni; questo tipo di vendita non impone nessun obbligo di possedere Partita IVA. Ciò non toglie che qualora venga superato un determinato limite di proventi ci sia l’obbligo di dichiarare tale introito. Ma questo esula dal discorso Ads Facebook.

Inoltre c’è la fattispecie della vendita sporadica che avviene quando ad esempio vendi un mobile o un elettrodomestico una tantum. Anche in questo caso la vendita, non essendo esercitata a livello di attività continua, non è sottoposta ad obbligo di Partita IVA.

In definitiva, a meno che tu non abbia l’intenzione di vendere in maniera professionale e abituale, potrai pubblicare i tuoi annunci di vendita su Facebook senza preoccuparti di infrangere la legge italiana in materia fiscale.

Leggi anche: