Su Whatsapp non si può vedere quante volte si visualizza una storia

Su Whatsapp non si può vedere quante volte si visualizza una storia

19/05/2021 0 Di noemicolucci

Da un po’ di tempo a questa parte Whatsapp ha iniziato ad adeguarsi alla supremazia dei social network provvedendo ad inserire l’opzione dello ‘Stato’. 

Con questa funzione, dunque, è possibile inserire foto o video che raccontino cosa facciamo durante la nostra giornata e quali sono i nostri pensieri o i nostri hobby. 

Insomma, si tratta di una sorta di rivisitazione delle celebri ‘storie’ di Instagram, le quali hanno decisamente rivoluzionato il nostro modo di concepire i social network. Tra le varie somiglianze, in effetti, troviamo anche il fatto che lo stato di Whatsapp si auto elimina dopo 24 ore, a partire dall’orario di pubblicazione. 

Tuttavia, anche se il funzionamento dello stato su questa piattaforma di messaggistica istantanea è davvero molto semplice ed intuitivo, è comunque naturale avere qualche dubbio a riguardo. In effetti, in molti non sanno che su Whatsapp non si può vedere quante volte si visualizza una storia.

Si può, infatti, sapere chi ha visualizzato il nostro contenuto e anche a che ora è stato visto ma, purtroppo o per fortuna, non si può sapere se quell’utente ha riguardato il nostro stato più di una volta. 

Se, però, non hai mai utilizzato questa funzione, non ti preoccupare poiché ci siamo noi ad aiutarti a capire come si fa lo stato su Whatsapp.

Per prima cosa devi aprire l’applicazione di messaggistica e andare nella sezione ‘Stato’. Successivamente, devi selezionare l’icona con i tre puntini che si trova sotto la dicitura ‘Il mio Stato’ e scegliere quale contenuto della tua galleria vuoi pubblicare. 

Ma quindi, come si fa a vedere chi ha visualizzato lo stato su Whatsapp? Si tratta di un’operazione molto semplice. Infatti, sempre nella sezione ‘Il mio Stato’ puoi visualizzare le foto o  video che hai pubblicato sulla piattaforma. Per farlo, devi aprire il contenuto da te pubblicato e guardare giù, nella parte bassa della schermata, dove troverai l’icona di un occhio. Selezionandola, quindi, si aprirà la lista dei contatti che hanno visto la storia e, accanto al nome, troverai l’orario in cui l’hanno visualizzata. 

Di conseguenza, dato che per ogni contatto che ci appare nella lista sappiamo solamente l’orario in cui ha visto il nostro contenuto, è naturale giungere alla conclusione che su Whatsapp non si può vedere quante volte si visualizza una storia. 

In questo modo, però, anche noi siamo liberi di guardare e riguardare per tante volte la stessa storia di qualcuno dei nostri contatti, senza che lui lo sappia. 

Insomma, anche questa celebre piattaforma si impegna a proteggere le informazioni personali di tutti i propri utenti ma, allo stesso tempo, cerca anche di avvicinarsi sempre di più al mondo dei social network. 

Tuttavia, probabilmente si tratta di una regola introdotta proprio per non superare quella linea molto sottile che divide la tutela della privacy dalla volontà di condividere vari tipi di contenuti da parte di ciascuno di noi. 

Se, quindi, non hai mai inserito una foto o un video sullo stato di Whatsapp, allora è arrivato il momento di iniziare. In questo modo, potrai vedere chi tra i tuoi contatti è interessato a ciò che pubblichi. 

Leggi anche: