Vimeo: cos’è, come aprire un canale

Vimeo: cos’è, come aprire un canale

Se sei un artista e un videomaker indipendente e vorresti condividere con il web i tuoi lavori, potrebbe tornarti molto utile Vimeo, la piattaforma di contenuti video alternativa di YouTube, e considerata più artistica e autoriale.

Se vuoi saperne di più, qui ti parlerò meglio di Vimeo, e ti spiegherò cos’è e come aprire un canale sulla piattaforma per poter caricare i tuoi video.

 

Cos’è Vimeo

Vimeo è una piattaforma di condivisione video, come YouTube. L’unica differenza tra le due piattaforme è che Vimeo è più autoriale, nel senso che qui non si troveranno mai quei video fatti prendendo spezzoni ripresi dalla televisione o da altri canali o cose del genere. Tutto ciò che si troverà, sono solo opere creative di registi o videomaker indipendenti.

Già dal nome stesso della piattaforma si capisce l’attenzione che si vuole dare all’autore. Infatti, il nome non è altro che la storpiatura della parola ‘video’, che è ciò che si condivide sulla piattaforma, con il pronome inglese ‘me’.

Così come su YouTube, anche su Vimeo si ha la possibilità di essere spettatori passivi, e semplicemente guardare i video dei creatori, oppure ci si può iscrivere e caricare online i propri video creando un proprio canale.

 

Come funziona Vimeo

Se vuoi cominciare a caricare i tuoi filmati e le tue opere su Vimeo, sappi che per farlo dovrai iscriverti sulla piattaforma e scegliere tra tre opzioni di abbonamento.

  • Vimeo Basic: si tratta dell’opzione gratuita, ma anche di quella più elementare, che viene utilizzata soprattutto dagli autori amatoriali. Essendo gratuita, ha delle limitazioni. Infatti, si possono caricare solo 1/2 GB di video a settimana e la qualità dei video è inferiore rispetto agli altri piani di abbonamento.
  • Vimeo Plus: questa opzione ha un costo di 6 euro al mese. Essendo a pagamento, ha delle funzionalità in più rispetto all’opzione di base, come uno spazio di storage di 5 GB a settimana, la possibilità illimitata di inserire video in HD e statistiche avanzate.
  • Vimeo Pro: questa opzione ha un costo di 16 euro al mese ed è quella utilizzata dalle aziende e dai professionisti. Con questo piano si hanno a disposizione gli strumenti più avanzati che offre la piattaforma, come la possibilità di condividere video in Full HD e uno spazio di storage di 20 GB a settimana.

 

Aprire un canale su Vimeo

Per aprire un canale su Vimeo e caricare i propri video, quello che si deve fare è, prima di tutto, accedere al sito ufficiale di Vimeo e fare clic sul pulsante Join che si trova in alto a destra della schermata. Dovrai registrarti con nome, cognome e un’email, e dovrai inviare una richiesta per partecipare alla community e dire perché sei sulla piattaforma e cosa vuoi fare. Ora, dovrai confermare la registrazione tramite la tua email e scegliere un piano di abbonamento, se vuoi attivare una delle opzioni a pagamento, altrimenti scegli l’opzione Basic, che è gratis. Quindi, seleziona il piano che fa al caso tuo e sarai automaticamente all’interno del tuo canale, che porterà il tuo nome, quello che hai inserito al momento della registrazione.

A questo punto non ti resta altro che caricare i tuoi video e condividerli con la community di Vimeo!