Youtuber americano crea videogioco ispirato a Squid Game e sfida Netflix a fargli causa

Youtuber americano crea videogioco ispirato a Squid Game e sfida Netflix a fargli causa

Squid Game, serie televisiva coreana che letteralmente vuol dire “Il Gioco del Calamaro”, sta conquistando sempre più l’interesse degli spettatori di tutto il mondo. La serie è stata distribuita in tutto il mondo attraverso la piattaforma di streaming Netflix. E, visto il successo raccolto, ben presto, proprio Netflix potrebbe decidere di progettare un videogioco dedicato, approfittando proprio del successo che la serie sta riscuotendo. Tuttavia, le eventuali velleità della piattaforma streaming più fruita, nota e conosciuta sono state già spezzate da un temerario Youtuber americano. Si tratta di Daniel Sooman che, completamente in solitaria ed in modo indipendente, ha sviluppato Crab Game, “un videogioco competitivo online” (alla stregua di Fall Guys), disponibile in modo gratuito e che prende chiara ispirazione dalla serie sudcoreana trasmessa su Netflix, Squid Game.

Nel giro di poco tempo, il videogioco Crab Game ha appassionato un elevato numero di utenti di Steam e, quotidianamente, affascina migliaia di appassionati giocatori. Inoltre, “molti streamer ne hanno approfittato per portare il gioco nelle loro live di Twitch e giocare persino con i propri iscritti”. Visitando la pagine di Steam, è possibile leggere l’ironica ed accattivante descrizione del gioco, progettato da Daniel Sooman. Parole che nascondono anche una certa provocazione e dicono: “Crab Game è un gioco multiplayer in prima persona dove affronti altri giocatori in vari minigiochi, ispirati a dei giochi per bambini per vincere un premio in denaro. Questo gioco non è assolutamente ispirato ad una serie tv coreana di una piattaforma streaming. Se così fosse, sarei in grossi problemi legali, quindi non è sicuramente quello che stiamo facendo“.

Allo stesso tempo, Daniel Sooman svolge l’attività di youtuber, accompagnato dal nome d’arte “Dani”. Il suo canale vanta oltre 2 milioni di iscritti e, proprio sul canale, questo ragazzo aveva già diffuso dei video, che illustravano la progettazione di videogiochi; uno dei più famosi è quello in cui mostrava la realizzazione di Among Us, videogioco dotato di grafica 3D. Dalle visualizzazioni dei suoi video, Sooman attinge le risorse finanziare per supportare economicamente i suoi progetti. Proprio lo stesso youtuber, in un’intervista al Washington Post, ha affermato che, se si riesce ad ottenere 1 milione di visualizzazioni con i video postati sul canale, sicuramente “non se la passa male”. Anche per questo motivo, lo youtuber americano Daniel Sooman non teme processi e scontri legali con Netflix. Anzi, quasi a sfida, sembra desideri che la piattaforma streaming si interessi alla sua creazione, Crab Game. A tal proposito, infatti, ha affermato: “Dopotutto sono uno youtuber, se dovessero mandarmi una lettera di diffida ci farei un video pazzesco. Mi basterebbe rimuovere dal gioco qualsiasi riferimento a Squid Game, cambiare l’aspetto dei personaggi e poi rilasciare nuovamente il gioco su Steam con un altro titolo“.