Zoom è ricco di nuove funzionalità per competere con Microsoft e Google

Zoom è ricco di nuove funzionalità per competere con Microsoft e Google

09/11/2022 0 By fogliotiziana

In un post sul blog, Zoom annuncia che la sua piattaforma si espanderà a un servizio di posta elettronica e calendario. Disponibile in versione beta, Zoom Mail e Calendar si integreranno con l’interfaccia unificata Zoom One offerta dall’azienda. Ciò include già le funzioni TeamChat, Lavagna, Telefono e Riunioni.

Pertanto, l’azienda sembra scommettere su una soluzione di produttività completa, che compete direttamente con Google Workspace o Microsoft 365. Inoltre, le interfacce per i servizi di posta e calendario di Zoom sembrano essere prese in prestito da Outlook e Gmail.

I servizi Zoom Mail e Calendar sono rivolti alle piccole e medie imprese che desiderano privacy per le proprie e-mail. Il servizio di messaggistica Zoom fornirà e-mail crittografate end-to-end quando i messaggi vengono inviati direttamente tra gli utenti attivi del servizio di messaggistica Zoom e il servizio di calendario Zoom includerà una funzione di pianificazione delle riunioni. Un modo semplice per i partecipanti di selezionare un tempo disponibile per incontrarsi, afferma Joseph Chang, responsabile marketing, prodotti e soluzioni di Zoom.

Un’altra grande novità, Zoom introduce Zoom Spots, uno strumento che facilita la collaborazione e gli scambi spontanei nell’ambito del lavoro ibrido. L’obiettivo: incoraggiare i dipendenti a incontrarsi in uno spazio di coworking virtuale quando sono a distanza. L’implementazione di questa funzionalità è prevista per l’inizio del 2023.

Nuove funzionalità per le riunioni su Zoom

Tra gli altri annunci, molte novità riguardano Zoom Meetings, con l’obiettivo di competere direttamente con Microsoft Teams. Queste nuove funzionalità sono:

  • Registrazioni intelligenti: questa funzione consente di creare registrazioni di riunioni inclusi riepiloghi e suddivisioni in capitoli.
  • Modelli di riunione: questa nuova funzionalità consentirà agli utenti di personalizzare e configurare diversi tipi di riunioni. Una volta creati, questi modelli configureranno automaticamente le impostazioni corrette per le tue riunioni.
  • Avatar: gli utenti possono scegliere tra avatar animali, avatar umani o meta-avatar, ovvero un personaggio virtuale da apparire sullo schermo durante le riunioni.
  • Videoclip: la possibilità di registrare video da condividere con i collaboratori per comunicare sui progetti. Questi video vengono archiviati e centralizzati sulla piattaforma.

Un’altra novità da ricordare: l’arrivo di una soluzione conversazionale powered by AI, Zoom Virtual Agent. Questo chatbot mira a fornire risposte immediate e precise al fine di guidare i clienti e risolvere i problemi, senza l’intervento umano inizialmente. Questa novità dovrebbe essere disponibile nel 2023.

Ti consiglio di leggere anche…

Come si usa Zoom sul cellulare Android

Come registrare una sola persona in Zoom

Come vedere una riunione registrata su Zoom