7 trucchi e funzioni nascoste di Telegram che devi assolutamente conoscere

7 trucchi e funzioni nascoste di Telegram che devi assolutamente conoscere

17/03/2022 0 By fogliotiziana

Meno popolare di WhatsApp, l’applicazione di messaggistica di Telegram è comunque ricca di sorprese e funzioni poco note, anche agli utenti più esperti. Scopri come sfruttare al meglio la tua app.

7 trucchi di Telegram da conoscere

Che tu sia un nuovo utente di Telegram o uno dei primi, ci sono senza dubbio alcune funzionalità dell’applicazione che non conosci. E per una buona ragione, quest’applicazione è tanto completa quanto complessa.

  1. Impostare la crittografia end-to-end: contrariamente alla credenza popolare, su Telegram la crittografia end-to-end delle tue conversazioni non è impostata di default. In realtà, per usufruirne, l’utente deve attivarla manualmente, e per ciascuna delle conversazioni a cui partecipa. Per fare ciò, entra in una chat e tocca il nome del gruppo o dell’interlocutore per accedere alle opzioni della chat. Quindi premi Altro o i tre puntini, scegli di Avvia uno scambio segreto e convalida la tua scelta premendo Avvia/Inizia. La tua conversazione è ora crittografata end-to-end. Puoi verificarlo dall’aspetto di un’icona che rappresenta un lucchetto. Tieni presente che il tuo interlocutore riceverà una notifica non appena attiverai questa modalità.
  2. Eliminare i messaggi inviati da altri: se hai la possibilità, come con la maggior parte dei sistemi di messaggistica, di cancellare un messaggio che hai inviato per te e per i tuoi interlocutori, Telegram va ancora oltre. L’applicazione consente inoltre di eliminare i messaggi inviati dai tuoi contatti, dal tuo dispositivo, ma anche dal loro dispositivo. Per farlo, su iOS come su Android, tieni il dito premuto sul messaggio del tuo corrispondente e premi sul pulsante Elimina rappresentato da un cestino. Nel pop-up che appare, scegli Elimina anche per il tuo interlocutore.
  3. Scoprire persone e gruppi intorno alla tua posizione: Telegram incorpora una funzione che consente ai suoi utenti di cercare contatti e gruppi di chat vicino alla loro posizione. Su Android, apri il menu principale e vai su Persone nelle vicinanze e consenti l’accesso alla tua posizione. Vedrai quindi apparire l’elenco dei contatti vicini alla tua posizione. Puoi anche accedere ai gruppi di discussione nelle vicinanze. Su iOS, vai alla sezione Contatti dove troverai l’opzione Persone nelle vicinanze. Dopo aver consentito l’accesso alla tua posizione, vedrai gli utenti di Telegram e i gruppi di chat vicino alla tua posizione. Attenzione però, questa funzione che in realtà non contribuisce alla buona reputazione di Telegram è da usare con molta cautela. I gruppi di discussione che si trovano nelle vicinanze sono molto spesso pieni di contenuti osè, a volte violenti e spesso proibiti. Per non parlare delle truffe.
  4. Correggere un messaggio già inviato: questa è senza dubbio una caratteristica che gli utenti di Twitter si sognerebbero di avere: poter correggere un messaggio dopo averlo pubblicato. Con Telegram non hai più scuse per correggere i tuoi errori di ortografia, grammatica, sintassi e tutti quanti dopo aver inviato un messaggio. Per correggere un errore in un messaggio, premi a lungo su di esso e tocca l’icona della matita per modificarlo. Dovrai solo correggere il tuo errore e convalidare la tua modifica affinché il messaggio venga corretto nella conversazione.
  5. Pianificare un messaggio da inviare: Telegram offre agli utenti una funzione per programmare l’invio di un messaggio. Per quanto riguarda l’invio di un messaggio silenzioso, tieni premuto il dito sul pulsante di invio e questa volta scegli Invio programmato. Dovrai quindi solo impostare la data e l’ora di invio del messaggio.
  6. Inviare contenuto che si autodistrugge: su Telegram è possibile inviare messaggi e contenuti che si autodistruggono dopo un certo tempo. Per fare ciò, dovrai prima attivare la crittografia end-to-end (passaggio 1) un’opzione chiamata Avvia uno scambio segreto. Quando digiti un messaggio in una conversazione crittografata end-to-end, tocca l’icona del cronometro nel campo di immissione e scegli una durata. Tutti i messaggi che invii d’ora in poi si autodistruggono allo scadere del timer.
  7. Pianificare il tuo account per l’autodistruzione: Telegram propone a chi lo desidera, di configurare l’autodistruzione del proprio account, nel caso in cui non si connetta ad esso per diversi mesi. Per fare ciò, vai alle Impostazioni di Telegram. Quindi accedi al menu Privacy e sicurezza, quindi scorri verso il basso le opzioni fino alla sezione Elimina il mio account automaticamente. Potrai quindi scegliere un periodo di inattività (1, 3, 6 o 12 mesi) oltre il quale il tuo account verrà automaticamente cancellato dai server di Telegram.