Assistant and Driving Mode in arrivo su Android App Auto

Assistant and Driving Mode in arrivo su Android App Auto

23/11/2020 0 Di noemicolucci

Android Auto è un nuovissimo sistema che unisce il mondo degli smartphone con quello delle automobili. Si tratta, dunque, di una vera innovazione tecnologica che cambierà per sempre il modo di concepire la guida, aumentando la semplicità e la comodità di ogni piccolo gesto. Tutto questo è possibile grazie agli aggiornamenti del sistema operativo Android, ovviamente.

Attraverso questo speciale servizio, infatti, quasi tutte le applicazioni sul tuo cellulare saranno traslate sul display della tua macchina, in modo da poterle utilizzare senza rischi mentre stai guidando. 

La funzione più utile e richiesta, in effetti, è quella dell’app di Google Maps, il navigatore mobile più utilizzato. Se anche tu possiedi un’automobile con sistema di infotainment, che a sua volta supporta la tecnologia Android Auto, non ti puoi assolutamente perdere questo articolo.

TI aggiorneremo, infatti, sul nuovo servizio Assistant e Driving Mode in arrivo su Android App Auto, il quale andrà a sostituire il tanto amato servizio di mappe di proprietà di Google.

Per verificare se il nostro dispositivo è stato aggiornato, basta andare nelle opzioni relative al Google Assistant. Se è presente la voce Driving Mode, allora questa specifica modalità sarà già attiva grazie all’aggiornamento.

Sostanzialmente, la principale novità rispetto a questa nuova funzione, consiste nella visualizzazione dell’interfaccia inerente alla navigazione anche quando non c’è bisogno di avere indicazioni stradali e non si ha inserito la destinazione. In poche parole, è un monitoraggio costante della nostra posizione anche quando stiamo alla guida.

Inoltre, questo aggiornamento è stato annunciato ben un anno fa e, arrivati ad oggi, possiamo confermare che Google ha mantenuto la sua promessa per apportare miglioramenti al servizio di Android Auto, molto utile ed ormai indispensabile alla guida ma che, nonostante tutto, possiede un’interfaccia molto datata e poco intuitiva. 

Il colosso del settore informatico, quindi, non solo ha riconosciuto e corretto tutti i bug di questa applicazione ma, come se non bastasse, ha proprio rivoluzionato completamente questo tipo di servizio.

Oltre ad essere un fattore molto positivo per il progresso tecnologico, ormai alla portata di tutti, è anche una svolta importante nell’ambito della sicurezza stradale e del rispetto delle norme durante la guida. Con l’ausilio di questa piattaforma, infatti, si punta a diminuire drasticamente il numero dei gravi incidenti stradali causati dall’uso improprio del cellulare mentre si è alla guida, magari per cambiare canzone o per inserire una destinazione sul navigatore. 

Con Android Auto prima, ed ora con l’Assistant and Driving Mode, tutte queste azioni saranno possibili sul display della nostra auto, in modo facile, intuitivo, veloce e, soprattutto, sicuro.

In conclusione, Google non smetterà mai di stupirci, lavorando per noi costantemente con lo scopo di creare sempre nuovi e migliori servizi per semplificare la vita dei propri utenti, in ogni ambito e sotto ogni punto di vista. Non si tratta, infatti, di pura innovazione tecnologica, bensì di un progresso collettivo verso un futuro migliore, più smart e, soprattutto, più sicuro. 

Insomma, di buoni motivi per acquistare un’auto con sistema di infotainment ce ne sono, ora tocca solo a te!

Leggi anche: