Bug Android: soluzioni ai problemi più frequenti

Bug Android: soluzioni ai problemi più frequenti

12/01/2022 0 By fogliotiziana

Ecco le soluzioni per risolvere i problemi più comuni sul tuo smartphone Android!

Se un’applicazione si arresta in modo anomalo sul tuo smartphone Android

Le app che non funzionano correttamente (arresto anomalo, apertura o risposta) sono un problema comune che non risparmia gli smartphone Android. Per rimediare a questo, sono possibili diverse soluzioni.

Molto spesso questo tipo di bug può essere causato da un problema di aggiornamento. Per assicurarti che le tue app ricevano gli ultimi aggiornamenti:

  • Vai all’applicazione Google Play Store,
  • Fai clic sull’icona del tuo account Google,
  • Seleziona Gestisci applicazioni e dispositivo,
  • Fare clic su Aggiornamenti disponibili se si desidera scaricare l’aggiornamento per un’app particolare o Aggiorna tutto.

Un bug nell’app Google che ha colpito i telefoni Android alcuni mesi fa che ha chiuso l’app ha dimostrato sistematicamente che potrebbe anche essere un aggiornamento disfunzionale. In caso di dubbio, sentiti libero di disinstallare l’ultimo aggiornamento per un’app. Per farlo, dalle Impostazioni del tuo smartphone, clicca su Applicazioni, trova e seleziona l’applicazione per la quale vuoi disinstallare l’aggiornamento. Se i tre punti in alto a destra dello schermo sono disponibili, puoi chiedere di disinstallare l’ultimo aggiornamento.

Un’altra possibile soluzione è svuotare la cache dell’applicazione in crash. Per farlo:

  • Vai alle impostazioni,
  • Seleziona Applicazioni,
  • Nell’elenco delle applicazioni, seleziona quella che causa il problema,
  • Fai clic su Archiviazione,
  • Seleziona Cancella cache.
  • Chiudi un’app in background

In caso di bug ripetuto in un’applicazione, forzarne l’arresto o impedirne l’esecuzione in background funge da ripristino. Per richiedere l’arresto forzato di un’applicazione sul tuo smartphone Android:

  • Nelle Impostazioni del tuo smartphone, seleziona Applicazioni,
  • Trova e seleziona l’applicazione che si arresta in modo anomalo,
  • Fare clic su Forza arresto e confermare.

Ultima soluzione che può essere efficace in caso di crash dell’applicazione, disinstallarla per reinstallarla. Per fare ciò, tutto ciò che devi fare è premere a lungo un’applicazione e selezionare Disinstalla. Per reinstallare l’app, vai su Google Play Store, trovala e fai clic su Installa.

Se il tuo smartphone Android si riavvia in modo casuale da solo

Diversi motivi possono venire in considerazione se il tuo smartphone Android subisce riavvii casuali o frequenti, chiamati anche “bootloop”. Dovrai quindi cercare aggiornamenti software o provare a identificare se il problema non è correlato a un’incompatibilità con un’applicazione.

Innanzitutto, puoi verificare di disporre dell’ultimo aggiornamento Android. Per fare ciò, devi andare nelle Impostazioni del tuo telefono, in Sistema> Impostazioni avanzate> Aggiornamento sistema o Aggiornamento software. Se il tuo smartphone non ha ancora scaricato l’ultimo aggiornamento, puoi iniziare a scaricarlo manualmente.

Per capire se il problema riguarda un’applicazione, dovrai optare per un riavvio in modalità provvisoria. Per farlo:

  • Sul tuo dispositivo mentre è in esecuzione, tieni premuto il tasto di accensione,
  • Nel menu contestuale, fare clic a lungo su Spegni, fino a quando appare l’opzione Riavvia in modalità provvisoria,
  • Conferma per avviare il riavvio.

Il riavvio in modalità provvisoria consente di utilizzare lo smartphone senza le applicazioni scaricate. Se il tuo telefono non subisce più riavvii imprevisti in questa modalità, il problema è molto probabilmente con un’app. In questo caso, sentiti libero di disinstallare le ultime applicazioni scaricate poco prima che si verifichi il problema. Tieni presente che il modo per riavviare uno smartphone in modalità provvisoria può variare a seconda del produttore.

Se il tuo smartphone Android si blocca e si blocca

Se il tuo telefono Android si blocca e impedisce l’interazione con l’interfaccia, potrebbe essere necessario forzare un riavvio. Basta tenere premuto il pulsante On/Off per 10 secondi. Se questo non funziona, ripetere la manovra premendo contemporaneamente il pulsante On/Off e il pulsante Volume (- o +) per 10 secondi per avviare il riavvio. Attenzione, il processo può variare a seconda del produttore.

Se il tuo smartphone Android non riesce a connettersi al Wi-Fi

Può capitare che il tuo smartphone abbia dei problemi di connessione al Wi-Fi.

  • La prima soluzione, semplice ed ovvia, è cercare di risolvere il problema disattivando e riattivando l’opzione Wi-Fi in questo modo:
  • In Impostazioni, seleziona Wi-Fi,
  • Disattiva quindi attiva il pulsante collegato al Wi-Fi,
  • Puoi anche scorrere le scorciatoie disponibili quando scorri verso il basso sulla schermata iniziale e fai clic sull’icona Wi-Fi per attivare/disattivare l’opzione.

Tieni presente che spegnere o riaccendere lo smartphone o il router è il primo passo da testare prima di provare altre soluzioni.

Rimuovere una rete Wi-Fi e aggiungerla di nuovo

L’altra soluzione è rimuovere la rete Wi-Fi a cui il tuo smartphone non può connettersi e aggiungerla di nuovo. Procedi in questo modo:

In Impostazioni, seleziona Wi-Fi,

  • Attiva l’opzione Wi-Fi se non è già fatto,
  • Fai clic sui tre punti in alto a destra dello schermo e seleziona Impostazioni,
  • In Reti salvate, premere a lungo il nome della rete e quindi toccare Rimuovi o Elimina.
  • Dovrai quindi seguire la procedura di installazione della rete, trovandola nell’elenco delle reti rilevate.

Se il tuo smartphone Android è lento

Lo smartphone potrebbe mostrare rallentamenti nel suo utilizzo generale o quando si utilizza un’app particolare. Se l’intero sistema Android sta rallentando, è possibile che lo spazio di archiviazione sia sovraccarico. Per controllare lo stato del tuo spazio:

  • Vai alle tue Impostazioni,
  • Fai clic su Archiviazione,
  • Una barra di memoria ti mostrerà il tuo indicatore attuale, un’opzione Pulisci è spesso disponibile nella parte inferiore dello schermo.

Per una pulizia approfondita dello spazio di archiviazione, ordina tu stesso le foto o le app per liberare spazio in modo efficiente.

Chiudi le applicazioni aperte

Se noti un rallentamento durante l’utilizzo di un’app, assicurati di chiudere le app aperte di recente. La chiusura regolare delle applicazioni può limitare i bug e aiutare a risparmiare la durata della batteria. Per fare ciò, seleziona l’icona quadrata in basso a destra della schermata iniziale, tieni premuta la finestra dell’applicazione e scorri verso l’alto per ciascuna delle applicazioni aperte.

Ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo smartphone Android, l’ultima risorsa

Questa manipolazione consente un ripristino completo del sistema ed è l’ultima risorsa quando i problemi sono troppo gravi. Tieni presente che il ripristino delle impostazioni di fabbrica eliminerà il contenuto del telefono: i dati e le impostazioni dell’applicazione, le applicazioni scaricate, la musica, le foto e altri dati utente verranno completamente cancellati. Per ripristinare questi dati, assicurati che sia stato eseguito il backup sul tuo account Google.

  • Per ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo smartphone Android:
  • Vai alle impostazioni,
  • Seleziona Sistema e aggiornamenti,
  • Fai clic su Ripristina, quindi Ripristina telefono,
  • Segui la procedura indicata.