ChatGPT, il nuovo chatbot AI che dialoga con te: come provarlo

ChatGPT, il nuovo chatbot AI che dialoga con te: come provarlo

06/12/2022 0 By fogliotiziana

Dopo il successo di DALL-E, il suo generatore di immagini di intelligenza artificiale, l’azienda americana OpenAI continua a essere sotto i riflettori svelando ChatGPT, un chatbot in grado di rispondere alle tue domande e avviare una vera e propria conversazione. In particolare, questo potrebbe essere un serio concorrente di Google in futuro, poiché lo strumento risponde alle richieste degli utenti di Internet.

ChatGPT, il chatbot che risponde alle tue domande

ChatGPT si basa su GPT-3.5, la nuova tecnologia di generazione del linguaggio naturale di OpenAI. È un modello simile a InstructGPT, addestrato a seguire un’istruzione in una guida e quindi a fornire una risposta dettagliata.

ChatGPT è in grado di:

  • Rispondere alle domande successive
  • Riconoscere i tuoi errori
  • Sfidare le premesse errate,
  • Rifiutare le richieste inappropriate.

Come ha spiegato OpenAI nel suo post sul blog: “ChatGPT inizialmente si rifiuta di rispondere a una domanda che potrebbe riguardare attività illegali, ma risponde dopo che l’utente ha chiarito il proprio intento“.

Come testare il chatbot ChatGPT?

OpenAI afferma che durante il suo periodo di ricerca, l’utilizzo di ChatGPT è gratuito. L’obiettivo è ottenere molti feedback dagli utenti e comprendere meglio i punti di forza e di debolezza del loro chatbot AI in modo che possano quindi apportare le necessarie ottimizzazioni.

Per testare ChatGPT:

  • Vai alla pagina dedicata su OpenAI,
  • Accedi con il tuo indirizzo email per accedere all’interfaccia,
  • Avvia la conversazione con ChatGPT. Buona discussione!

Da sapere: potresti riscontrare problemi di connessione a ChatGPT, causati dall’attuale elevato traffico sul sito OpenAI.

ChatGPT non passa inosservato su Twitter…

Molti utenti hanno iniziato a twittare su #ChatGPT durante il fine settimana, condividendo i propri test del nuovo bot di OpenAI. Alcuni sono affascinati o divertiti mentre altri se ne preoccupano. Anche Elon Musk ha espresso la sua opinione su ChatGPT, il che non sorprende se si considera che ha partecipato alla fondazione di OpenAI. In un tweet ha detto in particolare: “ChatGPT fa paura. Non siamo lontani da un’IA pericolosamente forte“.

Ti consiglio di leggere anche…

Come usare DALL-E per generare immagini a partire dal testo

L’intelligenza artificiale rileverebbe efficacemente le bugie

Questi sono i 7 campi di applicazione dell’Intelligenza Artificiale nel futuro