Che auto possono guidare i neopatentati nel 2022?

Che auto possono guidare i neopatentati nel 2022?

01/07/2022 0 By Redazione

Prendere la patente è sempre stato considerato un passaggio dall’adolescenza all’età adulta, una sorta di rito di iniziazione con il quale si cessava di essere ragazze o ragazzi e si diventava donne o uomini.  Ma avere in tasca il cartoncino plastificato rosa non significa potersi mettere alla guida di qualsiasi cosa con quattro ruote e un motore, anzi, bisogna stare bene attenti a prendere in prestito (e ovviamente anche a prestare) o provare la vettura dei nostri sogni, bella, potente, rombante.

Il Codice della Strada, infatti, pone dei limiti per chi ha conseguito la patente di guida di tipo B da meno di 12 mesi allo scopo di proteggere il neopatentato e gli atri utenti della strada dai rischi derivanti dall’inesperienza nella guida di auto potenti. Il limite fissato dall’articolo 117 del Codice della Strada è basato sul rapporto potenza/peso del veicolo è, precisamente, in 55 kW per tonnellata o, in alternativa, una potenza massima di 70 kW (95 cavalli). Da quest’anno, inoltre, è possibile anche guidare auto di potenza superiore purché assistititi durante la guida da un automobilista esperto di età inferiore a 65 anni e che abbia conseguito la patente da almeno dieci anni.

I principali modelli per neopatentati

Senza prendere in mano calcolatrice e carta di circolazione scoprire se un neopatentato può guidare una determinata automobile è estremamente semplice: basta andare, anche con lo smartphone sulla sezione dedicata del sito “Il portale dell’Automobilista”, inserire il numero di targa della macchina e il captcha per avere immediatamente le informazioni relative alle eventuali restrizioni.

Per esempio, un neopatentato potrà guidare una delle nostrane Fiat 500 1.0 70 cv Ibrido Connect, Fiat Panda 1.0 Hybrid 69 cv o la Lancia Ypsilon 1.0 Hybrid 70 cv. Chi preferisce le auto francesi, Citroen e Renault, potrà scegliere fra la Citroen C3 1.2 PureTech 83 cv, la Renault Clio 1.0 SCe 67 cv o la Renault Twingo 22 kWh Zen. La lista potrebbe continuare con modelli come la Fiesta 1.1 75 cv della Ford, la Corsa 1.2 75 cv di Opel e tante altre.

Le norme per i neopatentati includono, ovviamente, anche le auto elettriche che potrebbero essere più appetibili per chi ha appena preso la patente essendo, in genere, più scattanti. Per esempio, un neopatentato può guidare tranquillamente una Audi Q4 e-tron in versione sia 35 sia 40, capace di scattare da 0 a 100 Km/h in poco più di 8 secondi o una Hyundai Ioniq 5 che in 7,5 secondi passa da 0 a 100 Km/h.

Le altre restrizioni per i neopatentati

Se avete conseguito la patente da meno di un anno oltre alla potenza della macchina che state guidando, la sanzione va da 152 a 608 euro con sospensione della patente per sei mesi.

Quanto dura la limitazione per i neopatentati?

Dovete tenere d’occhio anche il tachimetro: per tre anni non potrete superare i 100 Km/h in autostrada e i novanta sulle strade extraurbane a scorrimento veloce. Occhio anche all’alcool, tolleranza zero. Basta un cioccolatino al liquore per trovarsi nei guai!