Le migliori auto GPL inferiori a 15 mila euro

Le migliori auto GPL inferiori a 15 mila euro

19/05/2022 0 By Redazione

Con i prezzi dei carburanti arrivati a superare, spesso, 1,8 € al litro i proprietari di automobili hanno visto il costo per kilometro salire in modo sensibile ma, forse, una buona alternativa è il GPL che, sebbene sia aumentato anch’esso, ha un prezzo inferiore di almeno un euro rispetto al diesel e alla benzina verde.

Certo, bisogna rinunciare a qualcosa in termini di prestazioni e autonomia ma il risparmio alla pompa è assicurato. Il GPL o, per dargli il nome completo gas di petrolio liquefatto, è un sottoprodotto della raffinazione del petrolio greggio che un tempo, veniva semplicemente bruciato.

Oltre al prezzo più conveniente il GPL ha il vantaggio di essere un carburante con una bassa impronta carbonica rispetto a benzina e diesel anche se non riesce a raggiungere i risultati dei moderni veicoli elettrici o ibridi. Infatti prima dell’arrivo sul mercato delle auto elettrice e ibride il GPL veniva considerato da tutti una valida alternativa per risparmiare anche se, dal punto di vista della resa con lo stesso quantitativo, in litri, di GPL non si percorrono gli stessi kilometri di un’auto a benzina o diesel.

La diffusione delle colonnine GPL, la sicurezza dei moderni impianti, la possibilità di circolare anche nei giorni di blocco del traffico per inquinamento e gli incentivi statali fino a 2.000 euro rendono, quindi, conveniente l’acquisto di un’auto nuova a GPL.

Quali sono le auto monofuel?

Alcuni modelli GPL vengono definiti “monofuel”, a un solo carburante. Non è una definizione esatta in quanto tutti i modelli di auto alimentati a gas hanno bisogno anche della benzina, almeno per l’accensione e per il riscaldamento del motore. Questo significa avere un serbatoio per la benzina molto piccolo, in genere intorno ai 15 litri, e la bombola per il gas, in genere da 40/42 litri (32/34 litri utili).

Cosa significa bifuel GPL?

La auto “bifuel”, invece, hanno due serbatoi di capacità pressoché uguale. Solo le monofuel possono godere dello sconto del 75% sul bollo auto e, in alcune Regioni, dell’esenzione per i primi anni dall’immatricolazione. Considerato il costo del bollo anche questo è un vantaggio.

Migliore auto a GPL: i modelli sotto i 15.00 euro

Sei i modelli di auto con alimentazione bifuel disponibili oggi sul mercato italiano con un prezzo inferiore ai 15.000 euro. Si parte con la Dacia Sandero Streetway, bifuel da 999 cc e 74 kW, offerta a un prezzo base di 13.200 euro.

Al secondo posto la Fiat Panda GPL, bifuel da 1.242 cc e 51 kW che, nel modello base è proposta oggi al prezzo di 13.657 euro incluso il contributo statale.  Al terzo posto troviamo la Kia Picanto GPL, 998 cc e 65 cv offerta al prezzo di 14.850 euro; seguita, a pari prezzo, dalla EVO 3 (1.500 cc da 113 cv bifuel) e dalla Hyundai i10 GPL (motore da un litro e 67 cv) entrambe proposte a 14.900 euro.

Al limite della nostra fascia di prezzo, infine, ancora una Dacia, la Sandero Steepway sempre con un motore da un litro e 101 cv che, in versione base è offerta oggi a 15.000 euro. Abbiamo indicato i listini ufficiali ma facendo un giro nelle concessionarie delle varie marche è facile trovare modelli nuovi degli anni precedenti, come la Lancia Y GPL o altre marche, a prezzi ancora più bassi.