Bitcoin Bitcoin -0.51% $43050.3
-0.51%
23027.20 BTC $810299490304.00

Come aggiungere foto su Instagram senza pubblicarle

Come aggiungere foto su Instagram senza pubblicarle

13/03/2021 0 By val3liv20

Immediato, ispirazionale, fruibile: Instagram è il social media che ha rivoluzionato il modo di fare comunicazione. C’è chi la definisce una piattaforma, chi un social network, chi ancora una vetrina online attraverso la quale esibire le proprie abilità fotografiche. La verità è che tutte queste etichette sono valide, ma al tempo stesso non sufficienti a stabilirne la natura in modo esaustivo, complice anche la sua continua evoluzione. Persino classificare il servizio nel calderone del photo sharing risulta riduttivo, considerando le tante funzionalità legate ai video e alla comunicazione introdotte nel corso degli anni.

Instagram nasce dall’ispirazione di una piccola Holga (la macchina fotografica che scattava su pellicola quadrata con la possibilità di modificarne tono, esposizione, luci e ombre in fase di sviluppo), dopo un viaggio in Italia intrapreso da Kevin Systrom per il suo junior year. Le intuizioni del giovane statunitense, unite a quelle del collega e compagno di studi Mike Krieger, portarono allo sviluppo dell’applicazione dedicata alla parte visiva e agli amanti della fotografia. La chiamarono Instagram, unendo all’interno del nome le basi della sua filosofia: Instant, cogliere l’istante di vita quotidiana e Telegram, come idea di condivisione con altri utenti della piattaforma.

Dopo il debutto ufficiale nell’ottobre del 2010 (con il lancio dell’applicazione mobile in esclusiva su IOS), la notorietà e la crescita esponenziale in soli due anni, hanno portato Mark Zuckerberg ad annunciare l’acquisizione di Instagram il 9 aprile 2012, per circa un miliardo di dollari divisi tra denaro ed azioni. A distanza di 11 anni, dunque, il risultato di quell’intuizione ha cambiato il modo con cui un miliardo di utenti attivi mensilmente sulla piattaforma, cercano di raccontare la propria vita utilizzando la realtà come palcoscenico.

Al giorno d’oggi, infatti, Instagram è cresciuta e continua a crescere ogni giorno, arrivando innegabilmente a rappresentare un punto di riferimento per quanto riguarda il mondo visivo dell’imaging e contribuendo a plasmare un nuovo concetto di fotografia fortemente influenzata dalle dinamiche stesse dell’universo mobile. Le foto e i video sono i contenuti che vengono maggiormente utilizzati nei social media perché permettono agli utenti di poter esprimere emozioni ed autenticità. Ma come fare se volessimo aggiungere e modificare le foto attraverso gli strumenti di editing della piattaforma senza doverle necessariamente pubblicare in quel preciso momento? Dopo l’esordio a settembre 2016, la piattaforma ha messo a disposizione una funzione che consente di aggiungere e salvare le immagini come bozza, in modo da poterne completare il caricamento in un secondo momento. Di seguito ti spiegheremo come fare in pochi semplici passi.

Come aggiungere foto su Instagram senza pubblicarle

Instagram offre ai suoi utenti la possibilità di creare ed arricchire i propri contenuti, sfruttando le funzioni di editing all’interno dell’applicazione attraverso l’utilizzo di filtri ed effetti capaci di rendere più artistici i propri contenuti. Utilizzando il comando Salva bozza, ogni utente potrà aggiungere, modificare e salvare le immagini all’interno della piattaforma in modo da poterne completare il caricamento in un secondo momento; grazie a questa funzionalità, inoltre, è possibile pianificare i contenuti e consegnarli gradualmente ai propri utenti. I passaggi sono i seguenti:

  • accedi ad Instagram e recati sul tuo profilo
  • Nella parte alta della schermata, clicca su + > Post
  • Ora scatta una foto, registra un video oppure caricali dal tuo rullino fotografico e premi su Avanti
  • Successivamente, edita l’immagine aggiungendo i filtri, gli effetti, il luogo, la didascalia o il tag di altri utenti
  • A questo punto, torna al passaggio precedente cliccando sulla freccia in alto a sinistra
  • Infine, seleziona Salva bozza

Nota: se non modifichi il post, non tagghi delle persone o non aggiungi un luogo o una didascalia, non potrai salvare il post come bozza.

Una volta aver effettuato questa procedura, per poter vedere le foto precedentemente salvate, basterà toccare il pulsante per il caricamento delle immagini e recarti nella sezione Galleria o Libreria che adesso conterrà anche una sezione specifica per le bozze.