Bitcoin Bitcoin 3.67% $43360.41
3.67%
56327.74 BTC $816136388608.00

Come aumentare la visibilità della tua attività commerciale su Google Maps

Come aumentare la visibilità della tua attività commerciale su Google Maps

Per un’attività commerciale è ormai di fondamentale importanza essere presente su Google Maps, perché tutti usiamo Google per cercare attività vicine a noi quando dobbiamo andare da qualche parte.

Google, infatti, è il motore di ricerca più utilizzato al mondo, e ogni ricerca che viene fatta sulla rete passa nelle sue mani. Per questo, l’azienda ha messo a disposizione gratis degli strumenti per migliorare la visibilità delle attività sul suo motore di ricerca e sulle sue applicazioni, come Google Maps.

Lo strumento che ti serve in questo caso è Google My Business, totalmente gratuito, che ti permetterà di rendere visibile online e ottimizzare la tua attività commerciale locale, grazie al fatto che fa affidamento su altri due strumenti fondamentali: Google Maps e la Ricerca Google.

Dunque, qui ti spiegherò come aumentare la visibilità della tua attività commerciale su Google Maps, utilizzando proprio Google My Business.

 

Google Maps Marketing: cos’è e a cosa serve

Prima di vedere come aumentare la visibilità di un’attività commerciale locale su Google Maps, cerchiamo di capire cosa si intende per Google Maps Marketing e perché è importante metterla in atto per la visibilità della propria azienda.

Per Google Maps Marketing ci si riferisce semplicemente all’ottimizzazione della presenza della propria attività su Google Maps. Ma perché è così importante?

Prima di tutto, come già detto, la maggior parte delle ricerche fatte sulla rete viene fatta su Google.

La maggior parte degli utenti che cercano prodotti e attività nelle loro vicinanze, visitano il negozio entro il giorno stesso. Quindi c’è anche una conversione delle ricerche locali in vendite.

Infine, è importante il Google Maps Marketing, perché i risultati di Google Maps vengono visualizzati sul motore di ricerca come primi risultati, ancora prima dei siti web. E inoltre, le prime tre migliori schede Google My Business per rilevanza, ossia per la distanza dal dispositivo dell’utente che effettua la ricerca e la pertinenza, entrano nel local 3-pack, ossia quello spazio dedicato che Google mostra di default sulla mappa.

 

Iniziare ad usare Google My Business

Il primo passo da fare è inserire la propria attività su Google Maps. Quindi, prima di tutto, è necessario creare un account Google My Business accedendo alla pagina web ufficiale e registrandoti con il nome della tua attività.

Seguendo il percorso guidato, poi, inserisci tutte le informazioni che riguardano il tuo negozio o la tua azienda. Quindi, scegli la categoria giusta, e inserisci l’indirizzo dell’attività. Se offri il servizio anche al di fuori della sede, inserisci il raggio di copertura che vuoi raggiungere indicando le aree coperte dal tuo servizio. Infine, inserisci i tuoi dati di contatto, quindi il sito web e il numero di telefono.

Google, poi, per essere certo del fatto che l’attività inserita esista veramente, invierà una cartolina all’indirizzo che hai indicato, e in questa cartolina ci sarà un codice che dovrai successivamente inserire online.

 

Aumentare la visibilità della tua attività su Google Maps con Google My Business

Ora che hai inserito la tua attività su Google Maps grazie a Google My Business, devi però essere in grado di aumentare la tua visibilità sulla piattaforma, così da ottimizzare la tua attività e migliorare il suo posizionamento nelle ricerche Google.

  1. Completa la tua scheda Google My Business in modo dettagliato.
    Assicurati di aver inserito tutte le informazioni che Google My Business richiede di inserire: orari di apertura e chiusura dell’attività, numero di telefono, sito web, categorie, e altro ancora.
    Nelle descrizioni cerca di inserire parole chiave che siano coerenti con quello che fai.
    Aggiungi foto e video della tua attività, così da risultare affidabile agli occhi dei possibili clienti.
  1. Incentiva le recensioni.
    Oltre che sulla presenza o meno di informazioni o ti testimonianze visive come foto e video, le persone scelgono di visitare un negozio rispetto ad un altro anche in base al fatto se ci siano o meno delle recensioni, perché si cerca sempre di andare sul sicuro. Quindi cerca di incentivare i commenti e le recensioni, e anche se ricevi voci negative, ascoltale e rispondi in modo tranquillo, facendo capire che farai di tutto per risolvere possibili problemi.
  1. Monitora le statistiche.
    Il vantaggio di avere Google My Business è anche il fatto che questo tool ti permette di visualizzare diverse statistiche per il monitoraggio delle tue prestazioni su Google Maps. Puoi vedere come i clienti trovano la tua scheda, con quali query trovano la tua attività, se la visualizzano perché fanno ricerche su Google o direttamente su Mappe, le visualizzazioni delle foto e dei video, e tanto altro ancora.