Come caricare un Apple Watch senza caricatore

Come caricare un Apple Watch senza caricatore

25/11/2021 0 By vanexa95

Con l’arrivo del Black Friday stiamo tutto pensando ai pacchetti da lasciare sotto l’albero per noi e per i nostri cari. Tra i regali più acquistati e apprezzati c’è l’Apple Watch. Una delle questioni però che ti diranno di prendere in considerazione prima di comprare l’orologio della grande azienda californiana è quella della ricarica del dispositivo. La tecnologia di ricarica in dotazione al braccialetto della Apple, infatti, ha qualche diversità rispetto a quella del semplice smartphone. In sostanza, una volta che proverai ad attaccare l’orologio al cavo del tuo iPhone ti renderai conto che non funziona. Non ti preoccupare. Non c’è alcun problema anzi, è tutto normale. Inizialmente dovrai accontentarti del caricatore in dotazione con l’Apple Watch per caricare il tuo nuovo dispositivo ma se ti rendi conto che per te non è comodo o non è esteticamente bello, le soluzioni per caricare un Apple Watch senza caricatore non mancano, in qualsiasi situazione ti trovi: in viaggio, fuori casa, a lavoro o con la necessità di caricare anche altri dispositivi. Di seguito potrai trovarne alcune che ti saranno utili.

Caricare un Apple Watch con una stazione di ricarica multipla Wireless

Questa è, senza dubbio, la mia soluzione preferita per quando sono in casa e vivo la mia routine tranquillamente. È esteticamente bella da vedere e funzionale perché posso avere tutto a portata di mano in un unico posto. Esistono moltissime stazioni di ricarica multipla. Alcune prodotte direttamente da Apple e che puoi trovare a questo link. Nel menù a sinistra puoi selezionare il modello del tuo Apple Watch, del tuo iPhone e delle tue AirPods in modo da non avere alcun problema di compatibilità.

Ci sono anche stazioni più economiche che puoi trovare in quasi tutti i negozi di elettronica e su Amazon, se preferisci questa opzione ti raccomando di assicurarti che tutti i tuoi dispositivi siano compatibili. Attenzione alle basi di ricarica non Wireless, sono belle esteticamente e la spesa è decisamente ridotta perché devi utilizzare i tuoi caricatori, nella maggior parte dei casi non sono in dotazione anche i cavetti.

Caricare un Apple Watch con un caricatore USB senza cavo

Esistono dei caricatori che si collegano direttamente all’adattatore per la presa e non presentano alcun cavetto di ricarica. È la soluzione ottimale per chi vuole caricare il suo Apple Watch ma non ha molto spazio o non ama particolarmente avere fili dappertutto. È una semplice base, simile a quella in dotazione. Bisogna però aggiungere che il marchio con la mela non produce nulla del genere e quindi bisogna rivolgersi a terzi per utilizzare questa opzione. In questo caso, ti raccomando di scegliere produttori certificati.

Caricare un Apple Watch se sei sempre in viaggio

Una soluzione semplice ed efficace per caricare il tuo Apple Watch se sei sempre in viaggio e non ti va di stare alla costante ricerca di una presa, è quella di utilizzare un Powerbank. Quelli per i cellulari sono spesso grandi e ingombranti ma per il tuo orologio ne esistono alcuni wireless e di dimensioni ridotte che non dovrebbero dar fastidio a chi si muove tanto. Ma puoi utilizzare anche lo stesso powerbank che utilizzi per lo smartphone.

Anche in questo caso non troverai in commercio un originale Apple ma se vuoi utilizzare solo prodotti di fabbrica puoi acquistare il powerbank Apple e collegarlo al tuo Apple Watch con il cavetto in dotazione. Questa è la più economica ma puoi dare un’occhiata a tutte le altre assicurandoti però di controllare la compatibilità nella scheda prima dell’acquisto.