Come confrontare Dati e Valori di due colonne Excel

Come confrontare Dati e Valori di due colonne Excel

08/06/2020 0 Di miriampaterna

Spesso, i fogli di calcolo di Excel vengono utilizzati proprio per il raccoglimento e l’analisi dei dati: che sia per fini scolastici o lavorativi, è comunque molto utile conoscere tutto quello che c’è da sapere su come analizzare i suddetti dati.

Ad esempio, una delle attività di analisi che si effettuano più frequentemente è il confronto tra i dati e i valori di due colonne Excel, che su questo programma è possibile attraverso la funzione IF (chiamata nella versione italiana “SE”).

Anche se può sembrare un po’ difficile all’inizio, ti assicuro che basta imparare e memorizzare pochi passaggi fondamentali e diventerà un gioco da ragazzi.

In particolare, se conosci le funzioni di base dei fogli di calcolo ma non sai come confrontare Dati e Valori di due colonne Excel, continua a leggere questa guida e segui passaggio per passaggio i consigli che ti darò!

  • La funzione SE
  • Entrare nel file ed individuare le colonne da confrontare
  • Iniziare il confronto

La funzione SE

Prima di iniziare a vedere esattamente come funziona, sarà necessario conoscere una piccola nozione di programmazione.

Tra le innumerevoli funzioni presenti in Excel, la principale funzione che permette di confrontare dati e valori di due colonne Excel è la funzione SE. Essa permette di fare un test e controllare se il valore sarà vero o falso, ossia permette di fare un confronto tra due o più valori per fare in modo che si utilizzino operatori di confronti come l’uguale, il minore/maggiore o il diverso.

Inoltre, il vero e falso indicano i percorsi da intraprendere dopo il confronto.

Si possono anche scrivere intere frasi per far capire i termini di confronto, l’importante è che siano sempre scritte tra apici (^^).

Entrare nel file ed individuare le colonne da confrontare

A questo punto, sei pronto per effettuare la tua analisi ed avviare la prima fase per il confronto tra due colonne.

Come prima cosa, accedi al file Excel che, come puoi vedere, è formato da colonne e righe.

All’interno del foglio di calcolo, ogni colonna sarà rappresentata mediante una lettera ed ogni riga mediante un numero. Questa numerazione ed elencazione ti permetterà di individuare facilmente le celle da confrontare.

Iniziare il confronto

Una volta specificato quali colonne intendi analizzare, potrai iniziare il confronto.

Dovrai iniziare prima il confronto tra due celle di due colonne diverse ma della stessa riga, per poi inserire il risultato del confronto all’interno di una cella di una terza colonna. Se il risultato del confronto ti soddisfa, allora potrai estendere la formula di confronto anche in tutto il resto della colonna.

Facciamo un esempio pratico per comprendere al meglio come si fa.

Prendiamo in analisi le colonne A e B, che voglio confrontare e di cui voglio scrivere l’esito del confronto nella colonna C. Nello specifico, ci andiamo a concentrare all’inizio sulla prima riga, quindi sulle celle A3 e B3, per andare poi a scrivere la nostra formula nella cella C3. 

Per fare un esempio, possiamo provare a scrivere nella colonna C3 la seguente formula:

=SE (A3=B3;“Sono uguali!”;“Sono diversi”)

Molto semplicemente, in questo caso il foglio di calcolo andrà a scrivere le parole “Sono uguali” quando i due valori sono gli stessi, altrimenti “Sono diversi”.

Se verifichi che questo tipo di confronto va bene (puoi farlo anche con altri operatori di confronto o mediante l’uso di colori), ti basterà soltanto cliccare sulla cella C3 bordata in nero e successivamente sulla croce nera in basso a destra. A questo punto, trascina con il mouse verso il basso per tutta la grandezza della cella e in questo modo potrai fare lo stesso confronto per tutta la colonna.