Come creare un podcast di successo per la tua scuola

Come creare un podcast di successo per la tua scuola

Il termine “podcast” nasce grazie al mix tra due parole, “iPod” e “broadcasting” e apparve, per la prima volta, sul quotidiano “The Guardian” il 12 febbraio 2004, all’interno di un articolo, scritto e firmato da Ben Hammersley. Un podcast identifica una raccolta di contenuti audio originali, suddivisi in episodi e puntate, generalmente pubblicati online e fruibili on demand su Internet oppure scaricabili per essere ascoltati, in un secondo momento, offline. I podcast hanno avuto il successo maggiore dal 2016. Infatti, un podcast può essere ascoltato in qualsiasi momento e qualsiasi cosa si stia facendo. Il podcast può diventare una compagnia durante un viaggio, nel corso di una passeggiata oppure mentre ci si sta rilassando sul divano di casa.

Inoltre, i podcast sono un valido strumento anche per la didattica a scuola, soprattutto in questo momento storico, con la pandemia da COVID – 19 che impone distanza e restrizioni. Infatti, un podcast è utile anche per apprendere, trasmettere la lezione dell’insegnante, approfondimenti su un argomento o per ripassare in vista di un’interrogazione, una verifica e un esame. Ma come creare un podcast di successo per la scuola? Un buon punto di partenza è quello di capire quale sia l’argomento da affrontare. Infatti, per creare un podcast di successo sarà importante scegliere un tema per cui si nutre passione e con cui si ha una certa familiarità, grazie alle competenze e alle abilità in proposito. Dopo aver identificato l’argomento, sarà necessario dare un nome al podcast che si sta creando per la scuola. Il nome che si sceglierà ha la stessa importanza che il brand ha per un prodotto. Il nome del podcast per la scuola dovrà essere accattivante, interessante, in grado di solleticare la curiosità di chi dovrà ascoltarlo. Soprattutto, partendo dal presupposto che il podcast verrà reso disponibile su Google e iTunes, nel titolo sarà necessario introdurre una o due parole chiave, in modo da dare una prima idea del tema generale che verrà affrontato. Senza dimenticare l’importanza di assegnare un logo al podcast.

Per creare un podcast di successo per la scuola, poi, sarà utile decidere se esso dovrà essere costituito solo da audio o anche da una parte video. In realtà, perché il podcast abbia realmente successo, sarebbe opportuno crearne una doppia versione, per poi definirne la struttura: la periodicità nella pubblicazione, la durata e il giorno della sua diffusione. Di regola, almeno per i primi tempi, è buona regola pubblicare il podcast per la scuola almeno una volta settimana, in un giorno prestabilito, così da fidelizzare la propria audience, per una durata che possa variare tra i 30 e i 50 minuti. Dopo aver messo a punto le questioni tecniche, sarà necessario andare al cuore del podcast: il contenuto. Contenuto che, insieme agli argomenti affrontati, alla cadenza della conversazione, alla personalità con cui si padroneggia l’argomento ed al livello di engagement totale, determineranno il successo del podcast creato per la scuola. A tal proposito, sarebbe opportuno stilare una lista, all’interno della quale indicare la sequenza con cui affrontare l’argomento scelto.

Dopo aver affrontato questa lunga fase preparatoria, è giunto, infine, il momento di registrare il podcast da creare per la scuola. Al momento della registrazione, sarà necessario ricorrere ad alcuni tra i seguenti strumenti tecnici: Microfono Condensatore Blue Yeti USB, il migliore per conferire qualità al proprio podcast; Skype, la cui chat può essere usata per introdurre la puntata del podcast;
ScreenFlow o Camtasia, alcune app per registrare e modificare il podcast; Google Hangout, per fare una diretta o inserirvi un’anteprima del podcast creato per la scuola. Alla fine, non bisognerà far altro che diffondere il podcast e augurarsi che possa essere gradito da chi lo ascolterà.