Come creare un sito con Google Sites

Come creare un sito con Google Sites

11/11/2021 0 By vanexa95

Hai letto la nostra guida su come realizzare un sito internet e vuoi subito provare a mettere in pratica le nozioni che hai imparato ma non ti senti pronto a fare tutto da solo? Ti propongo allora la possibilità di creare il tuo sito con Google Sites

Google Sites è un’applicazione web gratuita fornita da Google, che permette la creazione di siti web, è uno dei servizi base incluso nel pacchetto Google Apps. La pagina ufficiale promette la possibilità di creare un sito web in soli 10 minuti.

Puoi iniziare a creare il tuo sito direttamente su Google Sites o utilizzando Google Drive così da poter lavorare insieme a qualcun altro sulla costruzione del sito. Anche se utilizzi Google Sites, il tuo sito verrà archiviato sul Drive.

Creazione del sito

Innanzitutto, se non l’hai già fatto, effettua l’accesso con il tuo account Google;

Scegli se utilizzare Sites o Drive, cambia soltanto il modo in cui si raggiunge la pagina di costruzione del sito, poi è tutto uguale. Se hai scelto Sites devi cliccare sull’icona “vuoto” con il segno + colorato sullo sfondo completamente bianco. Se preferisce Drive, clicca su “nuovo” in alto a sinistra con accanto il simbolo + colorato, vai su “altro” e seleziona “Google sites”. Le schermate che appaiono sono identiche quindi puoi continuare nella lettura della guida in modo indifferenziato.

Assegnazione del nome

In questa fase dovrai scegliere tre diversi nomi per tre parti diverse del sito, fai attenzione a non confonderle. Quella che hai davanti è la tua Homepage.

Scegli il nome del documento su cui lavori per creare il sito. È visibile solo a te.

Scrivi il nome vero e proprio del sito, deve rappresentarti e deve essere coinciso per rimanere nella memoria degli utenti. Il nome del sito viene visualizzato quando avrai composto almeno due pagine.

Pensa al Titolo della pagina. Tutte le pagine del tuo sito devono avere un titolo che viene visualizzato nel menù di navigazione.

Selezione del layout

A destra trovi la selezione dedicata ai possibili layout, scegli quello che ti serve per dare una buona architettura alle informazioni che vuoi fornire.

 Selezione di un tipo di intestazione, un immagine di sfondo e un tema

Abbiamo già costruito lo scheletro del sito web. Adesso dobbiamo personalizzarlo e renderlo accattivante. A questo punto dipende tutto dai tuoi gusti e dal tocco che vuoi dare alla tua pagina. Puoi vedere l’anteprima del tuo sito e verificare tutti i cambiamenti in tempo reale così da poter scegliere con davanti a te il vero modello del tuo sito.

Per cambiare l’intestazione rispetto a quella preimpostata muoviti con il cursore del mouse sull’immagine, attendi che compaia “Tipo di intestazione” e cliccaci su. Puoi scegliere tra: copertina, banner grande, banner e solo titolo. Seleziona quella che più rispecchia il tuo stile e clicca in qualsiasi punto per confermare la scelta.

Per cambiare l’immagine di sfondo muoviti con il cursore sull’immagine e accanto a “Tipi di intestazione” trovi anche “Cambia immagine”, cliccaci su e scegli se caricane una dalla tua memoria cliccando su “carica”  o selezionarne una dalla libreria di Google Sites e tra i tuoi file nel Drive di Google in “selezione immagine”. Subito dopo l’immagine sarà modificata ma potrai tornare alla precedente cliccando su ripristina.

Per cambiare il tema e lo stile del carattere vai su “Temi” nell’angolo in alto a destra scegline uno e diverti a personalizzarne colori e caratteri.

Gestione delle pagine

L’homepage è solo il biglietto da visita del tuo sito in cui puoi riportare qualche dato essenziale o costruire una pagina di presentazione ma poi la vera sostanza si trova all’interno delle altre pagine.

Per aggiungere una nuova pagina vai su “Pagine” in alto a destra, accanto “Temi”, sposta il cursore del mouse sul simbolo + in basso a destra e seleziona “Nuova pagina”, dalle un nome e clicca su “Fine”.

Per ordinare o nidificare le pagine basta selezionarle e spostarle con il movimento del mouse. Se vuoi nidificarla, sovrapponila alla pagina interessata.

Come puoi notare  dalle immagini, le modifiche vengono salvate automaticamente e puoi vederle in anteprima.

Il gioco è fatto. Il tuo sito è pronto ad essere riempito dei tuoi contenuti di qualità. La vera base del successo di un sito web.