Come fare Prime Video?

Come fare Prime Video?

Amazon Prime Video è il servizio di streaming on demand di Amazon, compreso nell’abbonamento ad Amazon Prime. A sua volta, Amazon Prime è il servizio che consente ai clienti di non pagare le spedizioni per oltre 2 milioni di articoli, assicurando anche uno spazio di archiviazione illimitato per le foto e l’accesso a Prime Video. Inoltre, il servizio mette a disposizione un ricco catalogo di Film, Serie TV e Film dedicati ai bambini, oltre che numerosi contenuti originali, realizzati direttamente da Amazon. Il funzionamento di Amazon Prime Video somiglia alla modalità di fruizione di YouTube, Netflix e Disney+. Infatti, Amazon Prime Video presenta contenuti in tutte le risoluzioni, in grado di adattarsi all’intensità e alla stabilità della connessione Internet dell’utente. Inoltre, mancando di ogni forma di pubblicità, tutto il catalogo è sempre a disposizione dell’abbonato, in ogni momento.

Per poter accedere e fruire dei contenuti presenti su questo servizio streaming on demand targato Amazon, sarà necessario effettuare un abbonamento annuale al servizio Amazon Prime, attivabile a questo link e compatibile con le console PS4, Xbox One, con smart TV e lettori Blu-ray, con tutti i dispositivi mobili, in particolare con smartphone e tablet. Tuttavia, prima di sottoscrivere un abbonamento, è possibile fruire gratuitamente di Amazon Prime Video per 30 giorni. Per attivare una prova gratuita di Amazon Prime Video sarà sufficiente collegarsi al sito di Amazon Prime e cliccare sul pulsante “Iscriviti e usalo gratis per 30 giorni”. Dopo la prova gratuita, Amazon Prime, Prime Video e tutti gli altri servizi ad esso legati, si rinnovano automaticamente a 36€ l’anno. L’alternativa, invece, è decidere per un piccolo abbonamento da 3,99€, con rinnovo ogni 30 giorni.

Amazon Prime Video nacque il 7 settembre 2006 con il nome di “Amazon Unbox”. Nel 2011, la denominazione fu mutuata in Amazon Instant Video, mentre nel settembre del 2015 diventò Amazon Video; infine, nel 2018 si trasformò in Prime Video. Dal dicembre 2016, il servizio è attivo in oltre 200 paesi del mondo, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Belgio, Canada, Francia, India, Italia e Spagna. Nel maggio dello stesso anno, invece, accanto ad Amazon Prime Video è stato introdotto anche Amazon Video Direct, “un servizio in cui utenti professionisti possono caricare direttamente i loro prodotti rendendoli disponibili insieme al resto del catalogo di Amazon Video a pagamento o supportati da inserzioni pubblicitarie”. Con il tempo, Amazon Prime Video ha attivato la distribuzione di contenuti originali, prodotti direttamente dalla Amazon Studios. Inoltre, nell’aprile 2020, il servizio on demand Amazon ha introdotto un negozio online, il Prime Video Store, a disposizione di utenti registrati e non registrati, che avranno la possibilità di noleggiare contenuti recenti. In seguito, sono stati attivati anche i Prime Video Channels, i canali dedicati allo sport e alle serie animate giapponesi.