Come fare uno screenshot su PC Windows 10

Come fare uno screenshot su PC Windows 10

Windows 10 racchiude un insieme di sistemi operativi, fruibili sui personal computer. Windows 10 è un prodotto sviluppato e realizzato Microsoft, compreso all’interno di un complesso di sistemi operativi afferenti a Windows NT. Windows 10 è il successore di Windows 8.1 ed è stato lanciato il 29 luglio 2015. Da quel momento, è stato arricchito con nuovi aggiornamenti. Tuttavia, la diffusione del sistema operativo Windows 11, a disposizione dallo scorso 5 ottobre 2021, porterà Windows 10 a ricevere sempre meno upgrade.

Più precisamente, gli specialisti di Redmond hanno evidenziato che Windows 10 non riceverà più aggiornamenti dal 14 ottobre 2025. Nel corso di questi anni, Windows 10 ha raccolto interazioni positive da parte degli utenti e, proprio nell’agosto 2016, ha registrato il picco massimo di utilizzato. Al termine del 2018, ha superato Windows mentre, nel marzo 2019, è stato installato ed eseguito su 800 milioni di device, diventando il sistema operativo più usato del momento.

Cos’è uno screenshot in Windows 10

Windows 10, poi, offre molteplici opzioni, a cui l’utente può ricorrere per le sue attività quotidiane, di lavoro, studio e tanto altro. Una delle funzionalità più pratiche è quella che consente di effettuare uno screenshot alla pagina in Windows 10. Con lo screenshot, l’utente realizza una foto istantanea delle schermate di programmi, pagine, applicazioni, giochi…

Di certo, gli screenshot rappresentano lo strumento più facile, comodo ed immediato per salvare il display del PC o del tablet, così da poterlo conservare, archiviare, memorizzare e condividere anche con altre persone. Esistono differenti strategie grazie alle quali fare uno screenshot in Windows 10.

Come si fa uno screenshot su Windows 10 con la scorciatoia (shortcut)

Per fare uno screenshot in Windows 10 con i tasti di scelta rapida, sarà necessario scegliere tra le seguenti opzioni:

  1. [Stamp], che sulle tastiere in inglese potrebbe apparire come [Print], [Prnt] oppure [Prnt Scrn], inteso come “Print Screen” che, in italiano, vuole dire “stampa schermo”. Cliccando su questo comando, l’utente acquisirà un unico screenshot, catturando quanto sta visualizzando sul monitor in quel preciso momento;
  2. [Alt] + [Stamp], per fare lo screenshot di una sola finestra su Windows 10. Grazie a questa combinazione di tasti, si seleziona solo la finestra all’interno del quale si trova il cursore;
  3. [Fn] + [Stamp]. Questo comando, utile per fare uno screenshot in Windows 10 con i tasti di scelta rapida, è rintracciabile solo sui PC portatili che, essendo più piccoli dei computer tradizionali, non possono ospitare molti tasti;
  4. [Win] + [Stamp] oppure, in alternativa, [Win] + [Alt] e/o [Fn]: con questo comando, invece, è possibile fare screenshot su Windows 10 l’uno dietro l’altro e salvato in formato PNG. Per ritrovare gli screenshot fatti su Windows 10, sarà necessario seguire questo preciso percorso:
  • accedere a Raccolte;
  • cliccare su Immagini;
  • entrare nella cartella Screenshot.

Come si fa uno screenshot su Windows 10 con lo strumento di cattura

L’utente potrà fare uno screenshot in Windows 10 anche ricorrendo allo strumento di cattura. In particolare, in Windows 10, lo strumento di cattura si trova accedendo a Windows e selezionando la voce Tutte le app ([Win] + [Q], se si preferisce la combinazione rapida dei tasti) oppure attivando lo strumento di ricerca. Usando lo strumento di cattura per fare uno screenshot in Windows 10, sarà possibile realizzare screenshot differenti tra loro:

  • Cattura schermo intero: realizza uno screenshot, catturando l’intero schermo e quanto racchiude;
  • Cattura finestra: effettua lo screenshot, acquisendo soltanto quella porzione di contenuti su cui si realizza il click con il puntatore del mouse;
  • Cattura rettangolare: in questo caso, per fare uno screenshot in Windows 10, basterà disegnare un rettangolo sulla porzione da catturare;
  • Cattura formato libero: questa cattura avviene allo stesso modo della precedente, ma è possibile scegliere la forma da conferire alla sezione da screenshottare;
  • Ritarda: questa funzione è un’assoluta novità, una sorta di esclusiva presente in Windows 10. Usando l’opzione Ritarda, è possibile impostare un timer, che oscillerà tra 1 e 5 secondi, grazie al quale distanziare uno screenshot dall’altro.

Ti consiglio di leggere anche…

6 modi per avviare Windows 10 in modalità provvisoria

Come creare un collegamento sul desktop a una pagina web su Windows 10

Come associare un mouse Bluetooth a Windows 10