Come iniziare ad utilizzare Google Maps Platform

Come iniziare ad utilizzare Google Maps Platform

16/02/2021 0 Di Redazione

Come utenti siamo sempre più connessi e interattivi. Durante la nostra giornata chiediamo mille volte al nostro smartphone le informazioni di cui abbiamo bisogno e ci aspettiamo risposte esaurienti. Certo sarebbe magnifico scoprire che nel Centro Commerciale che stiamo visitando c’è un negozio che vende quei gadget che cerchiamo da tempo; sarebbe il top sapere che è inutile prendere la macchina per uno spostamento, visto che i trasporti pubblici sono efficienti e con orari comodi; scoprire, poi, che la località che stiamo visitando offre appartamenti in affitto per le vacanze e vederli, in tempo reale sulle mappe del nostro cellulare potrebbe spingerci a programmare una vacanza proprio lì.  È esattamente questo che ci appettiamo dalle nuove mappe, molto dettagliate, di Google Maps. Ma non sempre tutte queste informazioni sono disponibili in quanto nessuno si è preoccupato di inserirle nel database di Google Maps. “troppo difficile”, “costerà molto”, “serve un programmatore”; queste le risposte che molte piccole realtà (ma a volte anche grandi) si danno da sole e abbandonano una strada che potrebbe aiutarli a incrementare i loro affari e miglioranze la loro reputazione fra gli utenti.  Cerchiamo di esplorare rapidamente il mondo delle API (Application Programming Interface) di Google Maps Platform e che impatto possono avere sul business di un’azienda e, soprattutto, come iniziare a usarle.

Cosa offre Google Maps Platform

I principali servizi di Google Maps Platform sono tre ma nascondono un mondo da esplorare dove il limite è la fantasia dell’imprenditore. Google Maps consente di creare mappe realistiche veloci e personalizzate possono incorporare le immagini di Street View e le visualizzazioni a 360°. Immaginiamo di essere un’agenzia immobiliare che opera in una località turistica. Potremo mostrare ai potenziali clienti la vista realistica della località dove lavoriamo fornendo indicazioni sugli immobili in vendita o da affittare. Se abbiamo un hotel con Routes di Google potremo indicare ai nostri ospiti i percorsi per i loro allenamenti, come visitare luoghi suggestivi utilizzando le nostre biciclette, come arrivare in centro con i mezzi pubblici o come spostarsi in macchina. Places, aiuta gli utenti a trovare la nostra azienda anche se stanno, semplicemente, esplorando un Centro Commerciale o un borgo. Trovare un negozio di ricambi, un’officina, un ristorante diventerà semplicissimo e, grazie alle recensioni volontari delle Google Guides, potremo scegliere la soluzione migliore.

Come iniziare

Il primo passo per iniziare a usare Google Maps Platform è, usando il nostro account di Google Cloud, di attivare la fatturazione mensile. Niente paura, oggi il servizio di Google Maps Platform offre 300 US$ di credito inziale e un credito mensile di 200 US$. Questo significa che, tariffario alla mano, i nostri potenziali clienti potranno visitare più di 14.000 panoramiche di Google Street View o altrettante miniature interattive senza nessun addebito.

A questo punto potremo abilitare le API che riteniamo necessarie o che ci sono state indicate dal nostro consulente e ricevere la relativa chiave (la API Key) da utilizzare sul nostro sito. A questo punto basterà usare uno dei tanti plugin per WordPress per le mappe di Google e iniziare a inserire le varie opzioni possibili. Naturalmente, se non abbiamo esperienza di programmazione e vogliamo qualcosa di più raffinato dovremo affidarci a un consulente esperto in materia. 

Leggi anche: