Come spostare il tasto home dell’iPhone in caso di malfunzionamento

Come spostare il tasto home dell’iPhone in caso di malfunzionamento

Ti si è appena rotto il tasto home del tuo iPhone e, dopo aver saputo che, portandolo a riparare in un centro assistenza Apple, ti sarebbe costato parecchio, hai deciso di dare un’occhiata sul web per vedere se si può risolvere il problema senza dover andare a farlo riparare in un centro assistenza.

Bene, sei capitato nel posto giusto, perché qui ti spiegherò proprio come poter continuare ad interagire con il sistema operativo iOS del tuo smartphone anche con il tasto home rotto. Sappi, infatti, che all’interno del sistema degli iPhone e degli iPad è presente una soluzione che potrebbe fare al caso tuo, ossia l’AssistiveTouch. Quindi, vediamo come spostare il tasto home dell’iPhone in caso di malfunzionamento e come usare questa funzionalità dell’AssistiveTouch.

 

Cos’è AssistiveTouch

Essendo soggetto a pressioni continue, il pulsante home degli iPhone e degli iPad potrebbe danneggiarsi molto facilmente. Per esempio, può capitare che il tasto home ruoti su se stesso, che rimanga inclinato da un lato, oppure che non risponda correttamente ai comandi.

Fortunatamente, la Apple ha pensato bene di inserire sui suoi dispositivi il cosiddetto AssistiveTouch, che non è altro che una funzione d’emergenza da attivare nel caso in cui il tasto home si rompa e non funzioni più come dovrebbe.

Quando l’AssistiveTouch è attivo, apparirà un pulsante sullo schermo, un pallino bianco, che sarà presente in ogni schermata. Non devi fare altro che farci tap sopra per aprire il menu. Tra le varie opzioni, ci sarà proprio il tasto home virtuale.

Attivare AssistiveTouch

Per attivare la funzionalità dell’AssistiveTouch su iPhone, esistono diversi metodi:

  • Il primo metodo per attivare l’AssistiveTouch sul tuo iPhone è quello di andare sulle Impostazioni del tuo telefono e poi su Accessibilità. Ora, fai tap su Tocco e seleziona la voce AssistiveTouch per attivare questa funzione d’emergenza.
  • Un altro procedimento che puoi seguire per attivare l’AssistiveTouch, invece, è quello di usare l’assistente vocale Siri. Quindi, ti basta dire “Ehi Siri” e “Attiva AssistiveTouch”, che questo verrà attivato automaticamente.
  • Esiste anche un terzo procedimento da poter seguire per attivare l’AssistiveTouch del tuo iPhone. Devi andare sulle Impostazioni del tuo smartphone e poi su Accessibilità. Infine, fai tap su Abbreviazioni e attiva l’opzione AssitiveTouch.

Se il pulsante dell’AssistiveTouch ti impedisce una corretta visualizzazione delle schermate, puoi anche trascinarlo dove più preferisci, semplicemente tenendo premuto su di esso e spostandolo con il dito dove vuoi.

 

Quando usare l’AssistiveTouch

Puoi usare AssistiveTouch per tante altre cose, non solo quando il tasto home dell’iPhone si rompe.

Per esempio, può essere utile usare AssistiveTouch per compiere azioni che richiedono l’utilizzo di più dita, oppure per accedere a funzioni che di solito sono controllate dall’utilizzo di tasti fisici. Quindi, facendo qualche esempio, sarà possibile:

  • Bloccare lo schermo
  • Regolare il volume
  • Avviare Siri
  • Riavviare il dispositivo
  • Fare screenshot