Bitcoin Bitcoin -0.27% $41519.24
-0.27%
23749.37 BTC $779447959552.00

Cos’è Discord, la chat usata anche in Italia

Cos’è Discord, la chat usata anche in Italia

23/01/2021 0 By nicolacuna

Hai sentito parlare di Discord ma non sai di cosa si tratta? Beh, niente paura te lo spiego subito. 

Discord è un’app relativamente giovane, infatti è nata circa cinque anni fa, che ultimamente ha iniziato ad avere successo anche in Italia,ma che ancora non ha completato il suo processo di consacrazione vera e propria, anche se conta già oltre 200 milioni di utenti in tutto il mondo.

Discord – Parla, videochatta e parla con gli amici, come si può facilmente intuire dal suo pay-off, è una sorta di Social Network per community. 

Non è una piattaforma totalmente gratuita, anzi. Spesso, infatti, viene utilizzata da chi ha già un particolare seguito e intende allargare i servizi offerti tramite uno spazio e una sorta di abbonamento a tale spazio, realizzato su Discord. Ecco perché il prezzo di accesso può cambiare a seconda di chi realizza un apposito spazio. Ora, ti spiego meglio. 

La caratteristica principale di Discord, infatti, è quella di poter creare dei gruppi esclusivi, nei quali si può accedere solo con un invito. Non ha una tematica precisa, anzi tutt’altro: che si tratti di un club scolastico, oppure di un gruppo di videogiocatori, o ancora una comunità artistica, o più semplicemente un gruppo di amici che intende sentirsi e passare il tempo, Discord si presta come il luogo ideale. 

Come anticipato qualche riga in su, la possibilità di accedere allo spazio (al luogo creato su Discord) solo tramite invito, in un certo senso, rafforza il senso di appartenenza nei confronti di quel gruppo di persone che può accedervi, mettendo a disposizione qualunque modo per restare in contatto e condividere pensieri e contenuti: i canali testuali danno ampio spazio per chiacchierare, i canali vocali rendono più veloce e completa la comunicazione, i video e gli audio di bassa latenza permettono a partecipanti di sentirsi “come se tutti fossero nella stessa stanza”. 

Inoltre, un’altra caratteristica identificativa di questa applicazione, sempre direttamente collegata al fatto di creare delle comunità esclusive riguardo a tematiche o interessi particolari, è quella di avere a disposizione dei veri e propri strumenti di moderazione e livelli di permesso personalizzati, per mettere in contatto amici, organizzare riunioni o discutere sul cantante preferito con i fan più disparati di tutto il mondo. Si possono anche creare appositamente i moderatori, e consentire a membri speciali di accedere a determinati canali privati. 
Beh, non ti sorprendere se fra poco tempo questa applicazione prenderà il sopravvento e si affermerà anche in Italia così come sta già facendo all’estero, soppiantando altre certezze come per esempio Facebook. Certo, c’è sempre l’incognita del successo… in ogni caso noi ti abbiamo avvertito circa al successo di Discord, la chat usata anche in Italia!