Dove sono salvate le estensioni di Chrome e come esportarle

Dove sono salvate le estensioni di Chrome e come esportarle

Tra i tantissimi strumenti offerti da Google, ce n’è uno che sicuramente userai anche tu. Sto parlando proprio di Google Chrome, il browser web di riferimento della maggior parte degli utenti che naviga su Internet. Al di là delle classiche funzioni tipiche di un motore di ricerca, questo servizio dispone anche di altre caratteristiche utili: le estensioni.

Ti basterà andare nel Chrome Web Store per scoprire quante ce ne sono e sono sicuro che ne troverai qualcuna che fa proprio al caso tuo. Tuttavia, può capitare che uno di questi componenti aggiuntivi possa scomparire dal negozio. Per questo motivo, il modo migliore per mantenere sempre con te le tue estensioni preferite è esportarle. Nella guida di oggi ti mostrerò come fare.

Dove sono salvate le estensioni Chrome?

Prima di tutto, ti consiglio di controllare le tue estensioni nel loro spazio dedicato. Segui questi passaggi per scoprire dove si trova la raccolta:

  • Accedi a Google Chrome con il tuo account Google;
  • Seleziona, in alto a destra, il simbolo ⁝;
  • Nel menù che si apre, scorri con il mouse fino ad Altri strumenti;
  • Clicca su Estensioni.

Qui troverai tutti i componenti aggiuntivi che hai installato nel tuo browser web. Inoltre, attivando, in alto a destra, la Modalità sviluppatore, potrai leggere maggiori dettagli relativi ad ogni estensione. Tra questi, ti consiglio di appuntarti l’ID delle funzioni che vuoi esportare, ti servirà in seguito.

Come esportare le estensione di Chrome

Per esportare le estensioni di Chrome, procedi in questo modo:

  • Tocca il pulsanti Windows + E per aprire Esplora file;
  • Nella casella di ricerca, digita C:\Users\X\AppData\Local\Google\Chrome\User Data\Default\Extensions , dove al posto della “X” dovrai digitare il tuo nome utente del PC;
  • Premi Invio;
  • Ora troverai diverse cartelle, che presentano come nome proprio i codici ID delle diverse estensioni di Chrome;
  • Scegli la cartella contenente l’estensione che vuoi esportare e spostala nel desktop;
  • Ora ritorna nel menù Estensioni di Google Chrome;
  • In alto a sinistra, clicca su Crea pacchetto estensione;
  • Su Directory principale dell’estensione, clicca su Esplora e seleziona la cartella che hai spostato precedentemente nel desktop;
  • Lascia, invece, il file chiave privata senza nessuna dicitura;
  • Clicca su Crea pacchetto estensione ed il gioco è fatto!

Se un giorno la tua estensione verrà rimossa dal Chrome Web Store, ti basterà tornare nel menù Estensioni e trascinare nella pagina il file che hai esportato per effettuare nuovamente la sua installazione.

Ti consiglio di leggere anche…

Quali sono le estensioni pericolose? Google ne rimuove 5 da Chrome

Dove sono le estensioni di Chrome su Android e come installarle

Le 5 migliori estensioni VPN per Chrome gratis